giovedì 12 gennaio 2017

Recensione: "I custodi di Slade House" di David Mitchell

Riprendo a leggere e recensire. Finalmente! Per iniziare l'anno con il piede giusto, non seguo scalette e scelgo di leggere (tra la pila di libri in attesa) un titolo che non posso ignorare.
Chi di voi mi segue già da un pò, conosce la mia smisurata passione per il genere horror/thriller. Quindi, nonostante negli ultimi mesi dall'anno precedente io avessi stilato scalette di lettura, Tbr, priorità, ecc... Ho deciso di buttare tutto all'aria e leggere quel che più mi attirava.
La scelta è ovviamente ricaduta su un racconto dai toni cupi e gotici: "I custodi di Slade House" di David Mitchell.



Autore: David Mitchell
Editore: Frassinelli
Prezzo copertina: € 19.00
Prezzo ebook: € 9.99
Pagine: 240

Trama:
Voltato l'angolo di una via di Londra, proprio dove occhieggiano le vetrine di un popolare pub inglese, lungo il muro di mattoni che costeggia un vicolo strettissimo, se tutto gira per il verso giusto, troverete l'ingresso di Slade House. 
Un perfetto sconosciuto vi accoglierà chiamandovi per nome e vi inviterà a entrare. La vostra prima reazione sarà la fuga. 
Ma presto vi accorgerete che allontanarsi è impossibile. 
Ogni nove anni, l'ultimo sabato di ottobre, gli abitanti della casa - una sinistra coppia di gemelli – estendono il loro particolare invito a una persona speciale, sola o semplicemente diversa: un adolescente precoce, un poliziotto fresco di divorzio, un timido studente universitario.
Ma che cosa succede, veramente, dentro I custodi di Slade House?
Per chi lo scopre, è già troppo tardi…


Recensione
Primo libro dell'anno, prima soddisfazione dell'anno. Sono pienamente soddisfatta di aver iniziato questo nuovo anno con una lettura così, perché si sa ogni buon libro ti stimola a leggerne altri. 
"I custodi di Slade House" l'ho acquistato d'impulso, dopo aver letto la recensione di un "collega" blogger che mi aveva garantito che ne sarei andata pazza. E così è stato!
L'ho iniziato e terminato in due serate. Serate si, perché questo libro, se letto di sera è ancora più suggestivo.
In 240 pagine, ho scoperto che adoro lo stile di Dadiv Mitchell: pulito, diretto, senza fronzoli. 
Senza preavviso, l'autore ci trascina nel suo mondo e lo fa con la stessa grazie dei suoi protagonisti. I gemelli Grayer, i proprietari e custodi di Slade House. Ma sono veramente loro i custodi di Slade House o è Slade House a custodire loro?
Ogni nove anni, un prescelto, viene attirato all'interno della lugubre casa. Ogni nove anni il gioco ricomincia. Una porticina nera in un vicolo di Londra, un grande e rigoglioso giardino, la nebbia e la confusione nella mente del prescelto, i rintocchi di un orologio, i ritratti appesi sulle scale e poi... vedersi riflessi in uno dei ritratti come fosse una fotografia, l'unica differenza: la figura del quadro non ha gli occhi. 
Inutile lo sforzo dei prescelti di trovare una spiegazione, una via di fuga, un modo per fermare tutto. Nessuno è in grado di fermare i gemelli Grayer perché nessuno è a conoscenza del loro segreto. 
Ma il lettore lo conosce e quindi, ogni nove anni nella storia, ogni capitolo nel libro, il fiato rimane sospeso. Seguire le vicende dei prescelti diventa naturale. E diventa naturale anche ripercorrere insieme a loro ogni dettaglio per trovare il modo di sfuggire ad un destino già segnato nel momento in cui si varca la soglia della porticina nera. A Slade House non si sfugge, ai gemelli Grayer non si sfugge, allo stile di David Mitchell non si sfugge.
Questa storia non la definirei horror perché non è solo questo: è inquietante come un horror e misterioso come un thriller ma molto più sottile e più soft. È un racconto dalle sfumature gotiche che lascia senza fiato e che va assolutamente letto.




10 commenti:

  1. concordo pienamente! una vera chicca!;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, non troppo prolisso da diventare noioso e nemmeno troppo frettoloso. Davvero soddisfatta! ;)

      Elimina
  2. Risposte
    1. Finalmente un libro che ci mette tutti d'accordo :)

      Elimina
  3. Ok, mi hai convinta. Lo aggiungo in wl ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giulia, se ti conosco un pò dopo tutti questi anni, ti piacerà quanto è piaciuto a me! ;)

      Elimina
  4. Come sai, piaciuto molto anche a me :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E si, lo so bene :P
      L'ho buttato nel carrello dopo la tua recensione XD
      Grazie per la dritta!

      Elimina
  5. Un libro che mi ha interessata sin dalla prima recensione che ho letto. Avevo intenzione anche di regalarlo a Natale, ma di norma preferisco leggere sempre un libro prima di regalarlo. Così aspetto il mio turno!
    xoxo Connor

    RispondiElimina