lunedì 8 agosto 2016

Telefilm Mania (2): Stranger Things - Outcast - Orange is the new black

Buongiorno ragazzi,
la mia passione per le serie tv è esplosa all'improvviso più forte di prima e mi sto completamente lasciando trasportare.
Prima di arretrarmi troppo voglio iniziare a parlarvi delle serie che ho appena finito di vedere e delle serie in corso, eviterò ovviamente qualsiasi tipo di spoiler :)



Come dovrei iniziare questa puntata della rubrica dedicata ai telefilm se non con la serie tv che ho amato di più in questo periodo?

Ve ne ho accennato in mille modi, vi ho confessato che è stato il motivo per cui ho letto pochissimo, ne ho ammesso la mia dipendenza... ora, dopo aver divorato anche la quarta stagione e in attesa della quinta, non ancora trasmessa, sono letteralmente in crisi di astinenza. Trascorrere tante ore al giorno con gli occhi sullo schermo con le cuffiette ad amplificare le loro voci facendo sparire la realtà circostante, ti rende reali i personaggi e ti fa sentire vive e tangibili le loro storie. Come se dietro le sbarre ci fossi stata anch'io, mi sono arrabbiata, ho riso, mi sono innamorata e mi sono disperata, ho pianto e ho capito come a volte ci risulta facile affibbiare delle etichette a chi non conosciamo. 
Se qualcuno è andato in prigione allora non merita un'altra possibilità, è così che spesso risponde la nostra società. Si dimentica che quelle persone dietro le sbarre, quelle persone in tuta arancione, sono umane e in quanto tali commettono degli errori ma continuano ad avere un cuore, ad amare, a soffrire. OITNB, per quanto a volte esilarante, è uno di quei telefilm che io amo: uno di quei telefilm che con ironia ci costringe ad aprire gli occhi. 
Voto: 



La seconda serie di cui vi parlerò l'ho scoperta per caso grazie ad una recensione nel web di Mr Ink: se lui ne era rimasto piacevolmente colpito allora sarebbe piaciuta anche a me. Ho trovato tutta la prima stagione (8 episodi) su Netflix e sono stati sufficienti due giorni per terminarla. 
Un ragazzino scomparso, tre amici sulle sue traccie, una misteriosa bambina con un passato misterioso e dei poteri paranormali, un commissario, un mondo parallelo... ecco alcuni degli elementi principali di "Stranger Things". Dettaglio da non trascurare: la serie è ambientata nel 1983.
Una buona dose di suspense e un'interpretazione con i fiocchi hanno reso questa serie molto interessante. 
Unica nota negativa: nessuna certezza sulla seconda stagione, iniziano a comparire nel web le prime anticipazioni ma ancora niente di certo e nessuna data da appuntarci. 
C'è ancora tanta carne al fuoco, tante domande lasciate in sospeso e tanti dettagli che ci fanno ben sperare: secondo me la seconda stagione arriverà presto!  
Voto: 



Potevo forse farmi sfuggire una seriet tv horror? Certo che no. La dicitura "dai creatori di The Walking Dead" mi ha incuriosita, la cura nel lanciarlo in Italia il 06 | 06 | 16 mi ha completamente convinta: avevano fatto coincidere la prima puntata con il numero 666, il ché mi ha fatto pensare che "Outcast" fosse una serie attenta ai dettagli e quindi imperdibile. Mi sbagliavo! La prima stagione della serie è ancora in corso su Sky ed io la sto seguendo nonostante tutto ma ragazzi se non l'avete iniziata, evitate di farlo perché è lenta, noiosa e nemmeno originale. Il tema principale? Le possessioni demoniache. Il protagonista? A parte il fatto che sembra essere l'unico in grado di liberare le anime possedute, è uno di quei personaggi banali e privi di personalità che io proprio non sopporto. In questa serie non c'è il brivido degli horror, non c'è la suspense dei thriller, non c'è l'approfondimento dei personaggi che te li fa sentire vicini, non c'è emozione a rendere reale l'irreale. Non c'è nulla, solo noia!
Voto: 


Per ora mi fermo qui, vi anticipo solo che al momento ho in corso: iZombie (quasi finita la prima stagione), Mr Robot (quasi finita la prima stagione) e Breaking Bad (appena iniziata, ho visto solo 2 puntate). Ve ne parlerò molto presto!

18 commenti:

  1. Meraviglioso Stranger Things e Outcast che noia, sì. L'ho mollato! Immancabile Breaking bad e Mr. Robot, nonostante la bella confezione, per me è tanto fumo negli occhi e poca sostanza. Lo nota ancora di più con la seconda stagione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io resisto ancora un pò, proverò a guardare tutta la stagione in corso di Outcast.. voglio proprio vedere dove vogliono andare a parare.
      Su Mr Robot invece nulla da ridire sino ad ora, vedremo con la seconda stagione (aspetto però che arrivi in italiano) ;)

      Elimina
  2. Orange is the new black e Stranger things sono due serie tv che spero di vedere appena mi sarò messa in pari con Shameless (al momento non riesco a vedere altro *-*).
    Mr Robot io l'adoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Shameless è in coda, lo vedrò appena smaltisco le serie in corso XD Mi incuriosisce moltissimo!
      Devi assolutamente vedere OITNB, ti piacerà, ne sono sicura!

      Elimina
  3. Io volevo vedere "Orange is the new black". Un giorno ho visto la prima metà del primo episodio, ma non era il momento migliore per iniziare una nuova serie e alla fine non l'ho più continuata. Prima o poi la devo vedere!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Riprendila perché ne vale davvero la pena... prova a guardarti le prime 4-5 puntate e vedrai che non ne potrai più fare a meno :P

      Elimina
    2. Appena avrò voglia di vedere serie tv vedrò di sicuro questa!!

      Elimina
  4. Adoro Orange is the new black e ho appena recuperato anche tutta la stagione di Stranger things che mi ha colpita un sacco! Per fortuna ho già letto che sarà rinnovata per la seconda stagione *___* Izombie è una delle mie serie tv preferite in assoluto e non vedo l'ora di vedere la nuova stagione! Mr robot sto seguendo adesso la seconda, bellissima anche questa! Di Breaking bad ho visto solo un episodio ma per il momento non mi ha presa un granché perciò non penso di andare avanti, magari la recupererò in un altro momento!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, ho letto anch'io che ci sarà una seconda stagione di Stranger Things, meno male! Hanno volutamente lasciato un bel pò di cose in sospeso: Will, Undi, il Sottosopra.. Non vedo l'ora di vedere il seguito!
      Con Breaking Bad l'interesse va crescendo, nelle primissime puntate sembra andare tutto molto lentamente e il personaggio principale non è granché ma credo sia una scelta voluta, per far capire il graduale cambiamento del personaggio. Dagli una possibilità ;)

      Elimina
  5. Nooo, che peccato per "Outcast"! Speravo tanto di ritrovarmi fra le mani il TWD degli indemoniati :( Mi sono registrata tutti gli episodi sul decoder di Sky ma ancora non sono riuscita a darci un occhio.
    "Stranger Things" aww...lo adoro! Mi riporta agli anni '90 pur essendo ambientato negli '80. Contiene un'infinità di adorabili richiami ai film con cui sono cresciuta :)Sono sicurissima arriverà presto qualche notizia in merito alla seconda stagione perchè è stato un successone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giulia, risparmiati quel tempo e dedicalo a qualche altra serie.. Outcast proprio no, non merita! ;)
      Sono strasicura che lo troveresti noioso anche tu!
      Sulla seconda stagione di "Stranger Things" compaiono nel web le prime dichiarazioni dei registi e dei produttori ma nulla di certo, ci toccherà pazientare!

      Elimina
  6. La prima che recensisci non l'ho ancora vista, quindi mi soffermerò sulle restanti. Stranger Things la sto guardando e mi ha catapultato in quelle atmosfere "magiche" che vivevo da bambino (degli anni '80) in film come E.T., i Goonies... o in serie tv come The Twilight Zone e Amazing Stories. Non riesco ancora a dare un giudizio sulla stagione, ma ha il suo perché. Di contro, potrebbe non piacere ai troppo giovani perché abituati ad altri stili. Già, perché Stranger Things oltre ad essere ambientato negli anni '80, utilizza uno stile narrativo e una regia che erano propri di quella decade. Staremo a vedere. Per poter sperare in una seconda stagione bisognerebbe sapere come sia andata la prima, quanto sia stata seguita.
    Outcast invece... mi aveva preso bene il primo episodio, ma già dal secondo mi ero accorto della sua lentezza. Non solo, mi ero anche accorto nei due episodi successivi che era privo di veri colpi di scena. Anche The Walking Dead nella quinta stagione era scivolato nella monotonia, ma non dimentichiamoci che le prime quattro sono state memorabili e hanno portato la serie ad essere fra le più viste degli ultimi tempi. Ma uno scivolone alla quinta stagione è perdonabile, soprattutto visto che nella seconda parte dell'ultima (la sesta), si è ripresacl dignitosamente. Sono andato anch'io per fiducia: ho letto Kirkman e possessioni... quindi non ci ho pensato due volte. Ho visto il penultimo episodio della stagione di Outcast ieri sera... e non mi ha minimamente sconvolto. Non farò spoiler, anche se da spolierare non ci sarebbe proprio nulla visto che ogni episodio è simile all'altro fatta eccezione per qualche idea che ha solo aggiunto la domanda "quando?". Sì, perché le domande che ci poniamo all'inizio della serie te le porti dentro fino al penultimo episodio, e quindi ti chiedi solo "quando... sapremo qualcosa di più interessante per la trama?"
    Quello che accade a Megan (sorella del protagonista) non mi ha nemmeno lasciato sorpreso: avevo intuito che prima o poi sarebbe accaduto qualcosa anche a lei. Occhio a Mr.Robot, perché... bah non saprei. Mi ha "intrippato" (uso di proposito il termine visto il tema della serie) molto nella prima metà di stagione. Poi sono caduto nel vortice ansioso del voler sapere come sarebbe andata a finire e... non so. Mi ha lasciato basito il finale di stagione, con una rivelazione che da una parte ci potrebbe anche stare visto che lui è completamente "fuori" e dall'altra mi sembra una ca...ta colossale incollata per dare il colpo di scena e portare avanti la trama. Fra l'altro, per deformazione, ci sarebbe una scena che tecnicamente sarebbe errata nella storyline visiva e non giustificherebbe quanto rivelato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho finito anch'io Mr Robot e.. diciamo che il finale di stagione ha lasciato perplessa anche me (nelle ultime puntate però gli indizi disseminati hanno lasciato trapelare tanto e il colpo di scena finale non è stato poi così sorprendente, non credi?)
      Vedremo cosa ci aspetta nella seconda stagione, ovviamente non me la perderò.. adoro i monologhi e le riflessioni di Elliot!
      Su Outcast invece inutile anche spendere ulteriori parole: è una serie senza anima, senza colpi di scena, senza approfondimenti psicologici.. no, non mi è piaciuta per niente!
      Ora sono alle prese con l'ultima stagione di Breaking Bad ;)

      Elimina
  7. OITNB ho visto la prima stagione e vado avanti a raffica! Outcast faccio come te, termino la prima stagione e vediamo dove va a parare. l'altra..non so se sia il mio genere..magari a settembre provo la prima puntata.
    Buone vacanze Sara!♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara, sono a pari con OITNB e sto impazzendo! Datemi subito la quinta stagione!!!!!!!!!! Outcast meh.. ho visto che stanno già per buttare fuori la seconda stagione.. sai cosa mi ricorda? Ghost Wishperer al maschile.. ovviamente mal riuscito... Mr Robot l'avevo segnato anche io da vedere (dopo aver letto la guida alle serie tv mi aveva incuriosita). Ora però sono tutta per WD..

      Elimina
  8. Tutti che parlano di Stranger Things, mi state facendo venire voglia di iniziarla, appena ho un attimo provo a vedere se mi piace.
    Buone letture!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao LadyCooman :) Tanto sono pochi episodi, non ti porterà via molto tempo! Ne vale la pena ;)

      Elimina