sabato 25 giugno 2016

Recensione: "Vertigine. Le stelle di Noss Head 1" di Sophie Jomain

Finalmente trovo il tempo per rimettere insieme i miei pensieri confusi e fermarmi un attimo per parlarvi di una mia recente lettura: "Vertigine", primo capitolo della serie YA fantasy di Sophie Jomain.
Voi l'avete letto? Lo leggerete? Vi incuriosisce?

Titolo: Vertigine
Sottotitolo: Le stelle di Noss Head 1
Autore: Sophie Jomain
Editore: LainYa
Pagine: 300
Prezzo copertina: € 13.50

Trama:
All’alba dei diciotto anni, Hannah è semplicemente furiosa all'idea di lasciare Parigi per trascorrere un’altra vacanza estiva a Wick, la piccola cittadina a nord della Scozia dove vive la nonna. Per una ragazza della sua età, abituata alla frenesia della metropoli, non esiste posto più noioso. A risollevarle il morale, per fortuna, ci sono le vecchie amicizie ma anche le nuove conoscenze, fra cui il misterioso Leith, dalla bellezza statuaria e dal fascino irresistibile. Non importa se su di lui circolano strane voci: l’attrazione è immediata, reciproca e incontenibile. Per Hannah sembra che stia iniziando la storia d’amore che tutte le ragazze sognano, ma ogni fiaba che si rispetti ha il suo lato oscuro, e quella della giovane si sta per trasformare in un incubo.
Fra antichi racconti e creature straordinarie, sullo sfondo del suggestivo paesaggio delle lande scozzesi e delle coste del Mare del Nord, Vertigine coinvolge il lettore in una storia avvincente che soffia sul fuoco del mito, facendo divampare le fiamme della leggenda e della passione. Una trama emozionante unita a una scrittura ipnotica che vibra della scoperta del primo amore sul filo incredibile della magia. Perché le fiabe a volte sono più reali di quanto pensiamo.

Recensione
Io non amo le serie lunghe, è risaputo... e allora perché mi sono imbarcata in questa nuova serie young adult che ci è stata presentata come la versione francese di Twilight? 
Siate clementi con me, non chiedetemelo perché ancora non lo so.
Inutile rimuginare sulla motivazione che mi ha spinta ad avventurarmi in questa storia incentrata su fascinosi licantropi, sta di fatto che ha superato le mie aspettative: credevo fosse un clone noioso e smielato invece posso affermare che è stata una lettura passabile (pensavate vi stessi dicendo che questo è il libro dell'anno? Mi spiace.. ma no!)
Lo stile dell'autrice è molto scorrevole ma parallelamente ho trovato la narrazione abbastanza elementare e questo incide sulla credibilità della storia in sé.
In questo primo capitolo della serie, conosciamo la protagonista Hannah che, come nella maggior parte dei libri YA (e anche dei film horror aggiungerei), è costretta a lasciare Parigi per andare in vacanza in Scozia dalla nonna. Nei primi capitoli del libro ci ritroviamo quindi alle prese con una protagonista imbronciata perché non avrebbe voluto trascorrere il giorno del suo diciottesimo compleanno lontana dai suoi amici, arrabbiata con i genitori che come ogni anno la costringono ad andare in vacanza a Wick... perché a Wick, apparentemente, non c'è niente di interessante da fare.
Tutto cambia se già in aeroporto ci si scontra con un tipo alto, moro, riccio, occhi verdi, sorriso mozzafiato, tenebroso e affascinante. Questo è Leith!
Il principe azzurro che ogni diciottenne spererebbe di incrociare ma c'è ovviamente un piccolo intoppo: Leith è un licantropo e quindi anche solo avvicinarlo comporta dei cambiamenti e dei rischi.
La maggior parte del libro ruota attorno all'approccio tra i due protagonisti, nascosti qua e là invece piccoli accenni ad una mitologia sui licantropi. Accenni che avrebbero potuto rendere molto più interessante il libro ma che purtroppo, come dicevo prima, sono stati buttati lì con superficialità e quindi sono rimasti completamente eclissati dalla storia d'amore tra i due. Sperando di riprendere l'approfondimento mitologico sui licantropi nei prossimi capitoli della serie, forse darò una seconda possibilità all'autrice Sophie Jomain... è perfetta per i periodi di stress, si può leggere senza troppa concentrazione! ;)



La serie "Le stelle di Noss Head" è composta da:


1. (Le stelle di Noss Head #1) Vertigine 
2. (Le stelle di Noss Head #2) Rivalità
3. (Le stelle di Noss Head #3) Accomplissement 
4. (Le stelle di Noss Head #4) Origines prima parte 
5.(Le stelle di Noss Head #5) Origines seconda parte


8 commenti:

  1. Penso che potrei saltarlo senza rimpainti, però mi fa piacere per il ritorno della Lainya :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pienamente d'accordo con te... il ritorno della LainYa mi ha piacevolmente stupita, ancora di più alla notizia che a breve uscirà il capitolo conclusivo della trilogia di Laini Taylor *_*

      Elimina
  2. Sto scrivendo la recensione di Vertigine e posso già anticipare che non mi ha convinto.
    Come te, darò una seconda possibilità all'autrice, ho Rivalità pronto per essere letto. Le aspettative tuttavia non sono altissime, ma chissà che il secondo capitolo non riesca a stupirmi. ;-)
    Vedo che hai Dimmi Tre Segreti in lettura, invece. Ecco, questa è una lettura YA dolcissima e molto molto carina. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Passo da te a leggere il tuo parere allora :) Anch'io ho "Rivalità" già pronto, speriamo sia un pò più coinvolgente.
      "Dimmi tre segreti" scorre via molto molto velocemente e per ora sono d'accordo con te, una lettura molto delicata e dolce.

      Elimina
  3. ok lo tolgo senza rimpianti mentre sono curiosa del tuo parere su "dimmi tre segreti"..:D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per ora ti dico solo che è carino, spero di finirlo in serata ;)

      Elimina
  4. Ciao! Questo primo volume non mi è piaciuto, non mi ha trasmesso nulla e ho trovato tante cose un po' superficiali e non approfondite a dovere. Non proseguirò la serie, trovo 5 libri un po' troppi per questa storia xD

    RispondiElimina
  5. Ecco anche quest'altra serie è nella mia wish list, pultroppo interminabileeee *_*

    RispondiElimina