martedì 3 novembre 2015

Anticipazioni Piemme: 2 titoli interessanti in arrivo!

Buongiorno ragazzi,
in questi giorni le mie letture si sono un pò rallentate perché devo ammettere di essermi un pò arenata su "The Queen of the Tearling" che mi ha portata ad iniziare parallelamente anche "Il dominio del fuoco" che mi sta appassionando molto di più nonostante abbia solo la copia digitale.
Non mi dilungo perché spero di riuscire a terminarli presto per parlarvene meglio.
Intanto diamo un occhiata alle nostre prossime possibili letture, in particolar modo oggi voglio segnalarvi due titoli di prossima pubblicazione per Piemme editore.
Quale dei due leggereste?


Titolo: Fino alla fine del mondo
Autore: Tommy Wallach
Editore: Piemme
Pagine: 396
Prezzo copertina: 17,00 €
Data pubblicazione: 10 Novembre 2015

Trama:
L’asteroide Ardor ha il 66 per cento di probabilità di colpire la Terra, distruggendola. Potrebbe accadere entro due mesi. Potrebbe accadere sul serio. Due mesi è un tempo irrisorio oppure eterno. Dipende. Può essere impiegato per disperarsi oppure per commettere ogni sorta di nefandezza, oppure per ridefinire ciò che siamo, liberandoci dalle etichette che abbiamo lasciato che ci appiccicassero addosso. A Seattle quattro ragazzi stanno aspettando la fine del mondo. C’è lo sportivo, la puttana, lo sfigato, la studentessa brillante. Hanno due probabilità su tre che quei mesi siano l’ultima occasione per fare qualcosa che abbia un senso. Non per essere degli eroi e nemmeno per dimostrare niente a nessuno, ma solo per diventare se stessi, trasformando le proprie vite in qualcosa che abbia avuto senso vivere.


Titolo: Il sangue di Marklant
Autore: Miki Monticelli
Editore: Piemme
Pagine: 588
Prezzo: 19,50 €
Data di uscita: 10 Novembre 2015


Trama:
Marca è sotto assedio da quasi seicento anni: attorno alle alte mura che difendono le case si assiepa un esercito di non-vivi che non aspettano altro che entrare in città, e possono contare sulla sfibrante e quieta pazienza della morte. Drith, figlia di uno degli uomini più importanti del regno, ha sempre saputo di essere una guerriera e di essere pronta a difendere il suo popolo dall'attacco esterno. Ha un dono, o meglio una terribile condanna: riesce a vedere e a parlare con i morti, ed è così che incontrerà Hiccam Pugno, un suo predecessore che è anche un eroe cittadino, e imparerà che potrebbe essere proprio lei la prescelta dalla terribile profezia dei Pugno, destinata a liberare la città di Marca, morendo nell'impresa.

***
Sono generi completamente diversi ma personalmente sono incuriosita da entrambi, forse per rimanere in tema con le mie letture attuali sono leggermente più orientata verso "Il sangue di Marklant". Voi che ne dite? Come vi sembrano?

13 commenti:

  1. Il primo lo punto sin dall'estate, splendida la copertina.
    Il secondo non è proprio il mio genere, non amo il fantasy tradizionale, ma chissà. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che ero convinta anch'io che il fantasy tradizionale non facesse per me ma in questi giorni sono rimasta piacevolmente sorpresa da "Il dominio del fuoco", inizio a pensare che ero solo partita con il piede sbagliato... quindi non scartarlo, potresti cambiare idea anche tu ;)

      Elimina
  2. Il libro di Miki Montocelli mi fa golissima! *___*
    Fra l'altro spero di riuscire a leggere di più, nell'ultima decina di giorni sono stata un tale disastro! ;(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi accodo a te Sophie.. ci sono giorni in cui nonostante tutta la buona volontà il tempo per leggere sembra pochissimo!! Ma passerà ;)

      Elimina
  3. Quello di Wallach lo voglio mi era sfuggito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sembra una storia molto originale, speriamo non ci deluda! :*

      Elimina
  4. Non rientrano molto nel mio genere, anche se il primo sembra interessante, anche la cover è bellissima! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io adoro la copertina di "fino alla fine del mondo"!! *_*

      Elimina
  5. Non sono proprio il mio genere, ma il primo libro tratta un tema che mi incuriosisce, come ci comporteremmo se sapessimo di avere solo qualche mese da vivere..." Il sangue di Marklant" dalla trama sembra interessante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari è la giusta occasione per scoprire generi con cui sino ad ora abbiamo avuto poca affinità ;) Io darei una possibilità ad entrambi perché promettono bene!!

      Elimina
  6. non sono propriamente il mio genere letterario, ma tra i due, forse anche io sarei più orientata verso il secondo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come dicevo a Mr Ink, a volte basta il libro giusto a farci cambiare idea su un intero genere :)

      Elimina
  7. Il primo, il primo, il primooo *-*

    RispondiElimina