giovedì 3 settembre 2015

New Entry in my Library (07/2015)

Ragazzi, come procedono le vostre letture?
Io visto che in questo periodo sto riuscendo, finalmente, a smaltire un pò di letture arretrate, sto anche sfoltendo un pò la mia wish list. Voglio farvi subito vedere le mie news e sono impaziente di sapere i vostri pareri per decidere a cosa dare priorità :P



Iniziamo subito con 3 romanzi omaggi delle rispettive case editrici che come sempre ringrazio di cuore, i libri in questione sono: "Prometto di sbagliare" di Chagas Freitas Pedro, "Il tuo corpo adesso è un'isola" di Paola Predicatori e "E' la vita, Joy" di Nell Dunn.


Ascanio è stanco. Dei suoi amici, dei suoi genitori, di tutto, eppure vuole che nulla cambi e l’atteggiamento di indifferenza che offre a quanti lo circondano è l’unico modo che conosce per continuare a cullarsi giorno dopo giorno in un presente sempre uguale. Quando però a scuola conosce Adele, i ricordi tornano e minacciano il suo piccolo mondo tranquillo mandando in pezzi la facciata che si è costruito e che lo protegge. Sarà proprio lei a insegnargli il valore di una libertà assoluta che a poco a poco lo spinge lontano dagli altri e dai vincoli della famiglia. E poi c’è Jacopo, il fratello il cui ricordo ogni volta lo conduce verso quella parte di sé intrappolata nella memoria e mai vissuta completamente. Infine, quando tutto diventa troppo difficile da comprendere e la libertà diventa un bisogno insopprimibile, Ascanio fugge. Alla ricerca di un’isola.

***



Il locale è affollato e rumoroso. L'uomo è seduto vicino alla finestra e guarda il cielo grigio, annoiato come ogni lunedì mattina. Improvvisamente si volta e lei è lì, di fronte a lui. Gli occhi carichi di stupore e l'imbarazzo tradito dal tremito della dita che afferrano la borsa. Sono passati anni dall'ultima volta che l'ha vista, il giorno in cui l'ha lasciata. Senza una spiegazione, senza un perché, se n'è andato spezzandole il cuore. Da allora, lei si è rifatta una vita, e anche lui. Eppure solo ora si rende conto di non avere smesso di amarla neanche per un secondo. Per questo, quando lei cerca di fuggire da lui, troppo sconvolta dalle emozioni che la percuotono, l'uomo decide di fermarla. E nel loro abbraccio, in mezzo ai passanti, prometterle di tentare, agire, cadere, sbagliare di nuovo. Amarla. Davvero e per sempre. Questa sembrerebbe la fine, ma non è che l'inizio della loro storia. Perché ogni loro gesto, ogni lettera che si scrivono, ogni persona che incontrano, ha un universo da raccontare. E l'amore è il filo rosso che lega tutto. Quante volte ci siamo chiesti com'era l'amore da cui siamo nati? Come si è sentito nostro padre la prima volta che ci ha tenuto in braccio? L'emozione più grande è quella di ritrovare quello che si è perso e amarlo di nuovo, come se fosse la prima volta.
***

Londra, anni Sessanta. Joy, detta Fiorellino, porta una finta coda di cavallo bionda, ha gambe magre su scarpe di camoscio dai tacchi alti, il corpo esile, i seni grossi. Non esce di casa senza le sue ciglia finte e i riccioli alla Cleopatra sistemati dietro le orecchie. A vederla passeggiare per strada guardando le vetrine, scherzando con le amiche, facendo battute sugli uomini, non si direbbe che la sua è una vita di stenti, costellata di guai. Si è sposata presto, Joy, con un rapinatore, attratta dall'avventura e dai soldi facili. Invece i soldi un giorno ci sono e quello dopo no. E quando suo marito finisce in prigione lei, rimasta incinta del piccolo Jonny, è costretta a crescerlo da sola. Eppure Joy non si arrende, anche perché a ventidue anni è ancora troppo giovane per rinunciare all'amore. Allora arriva Dave, di nuovo un poco di buono, così più affettuoso e divertente del marito da farla sentire una regina anche quando se ne stanno soli tra quattro mura a fumare, suonare la chitarra o ascoltare le hit preferite alla radio. D'altra parte, poco importa che sia Dave il vero amore: quando le cose si mettono male anche per lui, povero cristo, ancora una volta Joy non intende rassegnarsi. E ora, più di prima, dovrà imparare ad arrangiarsi da sola, tra lavoretti precari, storie di una notte, sogni a occhi aperti, scelte difficili, ma anche la forza e la testardaggine di imparare.

I miei due acquisti sono: "Il mio cuore cattivo" di Wulf Dorn (mi sono lasciata tentare da un thriller anche se avevo promesso di provare a disintossicarmi) e "Regole d'amore per amici confusi" di Ellie Cahill.



C’è un vuoto nella memoria di Dorothea. Quella sera voleva uscire a tutti i costi ma i suoi l’avevano costretta a fare la babysitter al fratello minore mentre loro erano a teatro. Ricorda che lui non ne voleva sapere di dormire e urlava come un pazzo. Ricorda una telefonata che l’aveva sconvolta, ricorda di aver perso la testa, e poi più niente. Più niente fino agli occhi sbarrati del fratellino, senza più vita. C’è un abisso in quel vuoto di memoria, un abisso che parole come «arresto cardiaco» non riescono a colmare. Perché la verità è che lei non sa cosa ha fatto in quel vuoto. Ma sa che sarebbe stata capace di tutto… Solo adesso, dopo mesi di ospedale psichiatrico, di terapie, di psicologi, ha raggiunto faticosamente un equilibrio precario. Ha cambiato casa, scuola, città: si aggrappa alla speranza di una vita normale. Ma una notte vede in giardino un ragazzo terrorizzato che le chiede aiuto e poi scompare senza lasciare traccia. E quando, dopo qualche giorno, Dorothea scopre l’identità del ragazzo e viene a sapere che in realtà lui si sarebbe suicidato prima del loro incontro, le sembra di impazzire di nuovo. I fantasmi del passato si uniscono a quelli del presente precipitandola in un incubo atroce in cui non capisce di chi si può fidare, e in cui la sua peggiore nemica potrebbe rivelarsi propri lei stessa…

***

Il primo anno di università può essere complicato, si sa. Soprattutto quando il tuo fidanzato storico ti lascia senza troppi giri di parole. È quello che succede a Joss, e la delusione le lascia davvero l’amaro in bocca. Un sapore da cui fatica a liberarsi, nonostante i corteggiatori non le manchino. Ma tutto cambia quando Joss incontra Matt: lui è bello e gentile, forse non proprio il suo tipo ideale. Eppure tra i due la complicità è immediata. Così, tra una confidenza e un bicchiere di vino, accade che Matt e Joss si ritrovino a elaborare e a verificare una teoria: per far svanire l’amaro in bocca di una delusione amorosa è necessario passare la notte in compagnia di un buon amico. Uno che non chieda niente al risveglio, uno che sia disposto a essere semplicemente un sorbetto per rinfrescare il palato tra una relazione e un’altra. Ed è così che Matt e Joss decidono di diventare amanti di notte e amici di giorno. Tutte le volte che vogliono, tutte le volte che ne hanno bisogno. Stringono un patto, un vero e proprio contratto a cui attenersi scrupolosamente per gestire il proprio rapporto. La teoria del “sorbetto” sembra funzionare alla perfezione per molti anni. Finché uno dei due non infrange la regola più importante di tutte: non innamorarsi.


Voi cos'avete acquistato? Cosa mi consigliate o sconsigliate tra le mie news?
Un mega abbraccio a tutti e buone letture ;)

20 commenti:

  1. "Il mio cuore cattivo" ce l'ho in ebook, ma non ho ancora trovato il tempo per leggerlo.
    Aspetto un tuo parere :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dopo tutto questo romanticismo ci vorrebbe un bel thriller.. speriamo che "Il mio cuore cattivo" non mi deluda! ;)

      Elimina
  2. Il mio cuore cattivo mi era piaciuto tantissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) :) :) meno male, sono ancora più curiosa adesso!!

      Elimina
  3. 'Prometto di sbagliare' lo sento nominare da tutti e lo vedo ovunque.. Chissà magari il destino mi sta dicendo che devo comprarlo... ahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D siiii mi sa proprio che il destino vuole che tu lo legga! :p

      Elimina
  4. Che acquisti interessanti, complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vincenzo!! :) Tu stai leggendo qualcosa di interessante?

      Elimina
  5. Questi non mi ispirano particoalrmente, ma ti auguro comunque buona lettura e chissà, magari qualche recensione mi incuriosirà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero proprio di farti ricredere allora :) :)
      Un abbraccio e buone letture anche a te :*

      Elimina
  6. Il tuo corpo adesso è un'isola mi attira molto. Un po' per il titolo poetico, e un po' per la trama.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me è stato un colpo di fulmine con questo libro, spero che il mio istinto non sbagli! :)

      Elimina
  7. Un bel po' di new entry anche per me. Vediamo...
    Mi sono arrivati Le tre notti dell'abbondanza, Prometto di sbagliare, Prima di lei. Poi, alla fiera, per due euro ciascuno, ho comprato i classici moderni Zia Mame e Ragazze di campagna. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un bel bottino anche il tuo :) Ho visto che hai già terminato "Le tre notti dell'abbondanza" ma non ho ancora avuto modo di leggere la recensione, passerò presto, mi incuriosisce molto! ;)

      Elimina
  8. Ciao! :) Complimenti per il blog, è molto carino :) e le tue new entries sembrano tutte interessanti, anche se quello che mi ispira di più è l'ultimo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Siannalyn :) sono contenta che il blog ti piaccia! Benvenuta!!

      Elimina
  9. "Il mio cuore cattivo" mi incuriosisce molto! ^-^

    RispondiElimina
  10. interessanti libri.. prima o poi riuscirò a leggere wulf dorn, per gli altri aspetterò i tuoi pareri!^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fammi sapere com'è quando riuscirai a leggerlo ;)

      Elimina