venerdì 28 febbraio 2014

New entry in My library (2)

Buongiorno ragazzi!
Dopo un bel periodo di assenza torna la rubrica "New entry in my library" che ricordo nasce con l'intento di condividere con voi i nuovi titoli acquistati, ricevuti o prestati. In questo periodo poche news perché vorrei cercare di smaltire un pò di letture arretrate anche se devo ammettere che resistere alle novità di questo periodo non è per nulla facile.




Iniziamo con due e-book che mi ispirano moltissimo, si tratta di "La custode degli spiriti" di Melissa Marr e "Pietra è il mio nome" di Lorenzo Beccati.


Claysville è una piccola città di nessuna importanza. Rebecca è cresciuta qui, insieme alla nonna e da quando ha lasciato questo luogo noioso e familiare sono passati dieci anni. Ora la nonna è morta e Beck ritorna. Per scoprire che Claysville non è semplicemente quella piccola città sonnolenta che ricorda. Lì il mondo dei vivi e quello dei morti sono pericolosamente collegati; al di sotto della città si trova una terra ombrosa e senza legge. Tra i due mondi: esiste un patto: se i morti non vengono trattati con cura, torneranno indietro per saziarsi con cibo, bevande e storie della terra dei vivi. Ed è Beek l’unica persona che sa cosa va fatto, perché la soluzione è nel segreto che custodisce.



Genova, 1601. La chiamano la Tunisina. La disprezzano. La temono. Ma è a lei che i genovesi si rivolgono se hanno bisogno d’aiuto. Perché quella donna sfuggente è una rabdomante: sa ritrovare gioielli rubati, persone scomparse; riesce a smascherare ladri, truffatori e assassini. Tutti credono sia la custode di un potere arcano; in realtà, il potere di Pietra sta nella sua mente acuta e nella dolorosa consapevolezza che il mondo degli uomini non ammetterebbe mai di essere inferiore a una semplice donna.Questa volta, però, l’incarico che attende Pietra è diverso da qualsiasi altro. Mentre Genova è in preda alla frenesia del carnevale, viene ritrovato il cadavere di una giovane, massacrata a morte e, lì accanto, c’è una bacchetta da rabdomante che sembra indicare Pietra come autrice del delitto. Per dimostrare la propria innocenza, Pietra inizia quindi a indagare e, ben presto, si rende conto che quell’omicidio sta riportando in superficie antichi e terribili rancori. Adesso per Pietra è giunto il tempo di affrontarli, di risalire alla sorgente nascosta del male. Prima che l’assassino torni a colpire. Prima che l’assassino torni per lei…
Con una prosa elegante ed evocativa, Lorenzo Beccati ci trasporta tra i carruggi di una Genova inedita e sorprendente, tratteggiata attraverso gli occhi di Pietra, una donna fragile come la speranza e salda come una roccia, contro cui s’infrangono superstizioni e pregiudizi, intrighi e vendette.

Passiamo poi ad un romanzo inviatomi dall'autrice che approfitto per ringraziare, il romanzo si intitola "
L'ombra del mondo: la profezia dimenticata" di Vittoria Sacco



Il Mondo Parallelo è riemerso portando con sé un talismano legato ad una profezia e venti di guerra. Le Quattro Terre dovranno scindersi tra l’Alleanza del Mondo Parallelo, capeggiata dai quattro saggi e incentrata sul culto delle Arti Antiche e la sua antitesi, l’Impalpabile, sorretta dai maghi e dalle arti alchemiche. I due enti tenteranno una corsa sfrenata per avere dalla loro parte la detentrice del talismano che appartiene alla rara stirpe dei bambini prodigio, esseri con poteri sovrannaturali ed eredi degli Antichi Avi, fondatori delle Quattro Terre. I due eserciti si scontreranno innumerevoli volte incrociando la vita di diversi personaggi, tra agguati, storie d’amore e ricerche sulla propria identità. In uno scenario apocalittico e remoto che può sembrare tuttavia attualissimo, dove distinguere il bene dal male non sarà sempre così semplice, riuscirà la prescelta a lasciarsi guidare da sentimenti nobili e dal suo istinto per riportare le Terre in equilibrio?

E per finire "Il suono della corda vuota" di Pierpaolo Turitto, un romanzo disponibile da poco in tutte le librerie, edito Absolutely Free.



Possono le note di un violino risuscitare il passato, unire i destini degli sconosciuti, dilatare il presente fino a renderlo un futuro diverso?
Possono. Anche se non c’è più l’entusiasmo del mattino all’orizzonte della vita di Adele, ma i sentimenti contrastanti del tardo pomeriggio. Anche se Adele ha paura. Teme che l’oscurità le ingoi, non la vita, ma le tracce che testimoniano quanto e come l’abbia vissuta.
Possono. Pur non essendo mattino nemmeno nella vita di Sebastian, ma già pomeriggio. Anche se quel pomeriggio appena sbocciato non ricordi nulla delle prime luci dell’alba, che lo volevano meno artista e più contadino.
Possono. Nonostante Adele sia ebrea e Sebastian romeno. Nonostante Adele rincorra il passato e Sebastian il futuro.
Possono, se quegli sconosciuti le ascoltano mentre vibrano nel presente. Pur essendo pomeriggio per entrambi, per l’anziana un tempo liutaia, e per il violinista dei corridoi della metropolitana.
È pomeriggio sulla linea che scandisce il tempo, è vero, ma non è ancora sera.
Nel dispiegarsi di un racconto attorno a un’amicizia fuori dagli schemi, riemerge l’Italia che ha deportato ebrei, che ha pianto i morti del Vajont, che ha accolto altri popoli senza timori.

Voi cosa avete acquistato o ricevuto in questi giorni? Cosa mi consigliate di leggere? Un abbraccio e buon fine settimana a tutti! 

3 commenti:

  1. Io dei tuoi libri citati ho letto solo La custode degli spiriti e non mi ha fatto impazzire come credevo, purtroppo :) Spero comunque che a te piaccia!
    Io ho iniziato l'altro ieri Silver della Gier e mi sta piacendo moltissimo! Poi ho preso Chrysalis, Losing-it e The sky is everywhere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao claidina! Silver e Chrysalis sono già in wish list, fammi sapere come sono appena li finisci! The sky is everywhere ce l'ho già ma non l'ho ancora letto!
      Peccato per 'La custode degli spiriti', dalla trama sembra così carino!! ;)

      Elimina
  2. io tra i quattro forse inizierei da Petra è il mio nome :=)

    ho ricevuto 100 giorni di felicità di fausto brizzi ma ancora non lo inizio :))

    RispondiElimina