lunedì 21 ottobre 2013

Passione cinema: Rush - Le streghe di Salem

Buongiorno ragazzi!!
Un bel pò di tempo fa avevo dato il via a questa nuova rubrica per parlarvi di una delle mie passioni, il cinema. Il tempo da dedicare ai films in questo periodo non era stato granché ma con l'arrivo del freddo, rintanarsi in una sala cinematografica o sul divano diventa sempre più piacevole, non credete?
Questa settimana quindi, oltre a crogiolarmi con la prima puntata della 4° serie di The walking dead (telefilm di cui non riesco a fare a meno e... sono già euforica all'idea che questa sera sarà trasmessa la seconda puntata) mi sono potuta dedicare ad un pò di film. Per oggi vi parlerò solo di "Rush" e di "Le streghe di Salem".



Inizio parlandovi di un film catalogato nel genere "sportivo" e quindi non esattamente un genere che mi entusiasma. Nonostante il trailer montato magistralmente non avevo proprio nessuna intenzione di sorbirmi 123 minuti di corse automobilistiche... confesso che è stato il mio ragazzo a convincermi a vederlo!
Basato sulla storia vera di due dei piloti che hanno segnato la storia della Formula 1, l'austriaco Niki Lauda e l'inglese James Hunt, "Rush" si classifica inaspettatamente tra i migliori film visti nel 2013.
Fantastica fotografica, ottimo il montaggio, i dialoghi, l'interpretazione dei protagonisti ma più di ogni altra cosa l'introspezione.
Il regista Ron Howard, che sino ad ora apprezzavo più come attore in Happy Days che come regista, è riuscito a cogliere e trasmettere ogni aspetto psicologico degli uomini che si nascondo dietro la figura del pilota. Un casco, un nome, un idolo per chi segue questo sport ma molto spesso si dimentica che dietro quel casco c'è un uomo  con dei sentimenti, emozioni, paure. Questo è l'aspetto che in "Rush" viene sottolineato: la rivalità tra Niki Lauda e James Hunt, le loro difficoltà nella carriera, il loro rapporto con la vita e l'amore. Due personalità completamente opposte unite dalla stessa passione, una passione che però può diventare molto pericolosa.

"Rush" è un film che fa riflettere su quanto a volte sia difficile dare giuste  priorità nella vita e punta i riflettori sui sacrifici e sui pericoli che questi uomini sono disposti a correre per una passione nel caso di James Hunt, o per i soldi nel caso di Niki Lauda.
Sono felice che il mio ragazzo mi abbia spinto a vederlo, mi sarei persa uno dei film più coinvolgenti del momento... quindi non perdetevelo! ;)


Se "Rush" contro ogni mia aspettativa, si piazza molto rapidamente sul podio per i miglior film del 2013, "Le streghe di Salem", altrettanto rapidamente si piazza tra i più brutti film degli ultimi 5 anni. Ok, forse non ero pronta a questo strambo regista, forse non ho capito fino in fondo il messaggio che Rob Zombie voleva far trapelare, fatto sta che questo film non mi è piaciuto per niente.
Una trama elementare: le leggendarie streghe di Salem che sul rogo, in punto di morte, lanciano una maledizione secolare. A pagarne le conseguenze è una giovane discendente che si ritrova all'improvviso, semplicemente ascoltando un disco inviatole da una misteriosa band che si firma "I signori di Salem", scaraventata in una serie di allucinazioni, flash back, riti, sogni, ecc... fino a ritrovarsi letteralmente al cospetto di un Satana basso, tozzo e ... buffo. Sono sincera, mi sono messa a ridere a crepapelle quando ho visto Satana che altro non era se non un fantoccio tutto rosa. E questa reazione non è certo quello che mi aspetto di provare vedendo un film horror! "Le streghe di Salem", potrà anche essere un film visionario ma a me sinceramente non ha lasciato proprio nulla: dialoghi praticamente inesistenti, protagonista senza nessuno spessore caratteriale, fotografia ed effetti speciali pessimi, niente suspance... il tutto condito con un pò di scene splatter e tanta tanta tanta blasfemia!
Decisamente sconsigliato!!!

***
Voi avete già visto questi film? Siete d'accordo con me? Cosa mi consigliate di andare a vedere al cinema questa settimana? Un abbraccio a tutti!!! 







9 commenti:

  1. Non ho visto Rush ma ho amato Le streghe di Salem: pur se derivativo è visionario da morire e riesce a coinvolgere lo spettatore nella sua atmosfera malata. Io che il giorno dopo ho praticamente già dimenticato tutto di un film ricordo ancora adesso l'inquietante disco dei Lords ^__*
    Comunque ha diviso un po' tutti, chi lo ha amato chi l'ha odiato...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi la mia premessa non era del tutto errata, evidentemente non ero pronta per un film così visionario o semplicemente questo regista non fa per me! Di certo quello che ho trovato in questo film non è quello che mi aspetto da un horror!!
      Fammi sapere se decidi di vedere Rush, sono curiosa di sapere cosa ne pensi! ;)

      Elimina
  2. Di Rush ho visto solo il trailer al cinema. Sembra molto bello e quando avrò tempo credo che lo vedrò. Per quanto riguarda Le streghe di Salem, sto leggendo il libro, che è abbastanza inquietante! Il film lo vedrò a lettura terminata ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me piacerebbe molto leggere il libro, giusto per vedere se almeno quello riesce ad appassionarmi! Ripassa a dirmi cosa ne pensi appena vedi il film! ;)

      Elimina
  3. Credo che eviterò il film Le streghe di Salem!!!

    RispondiElimina
  4. Rush l'ho amato tantissimo, e sono stata contenta di averlo visto sul grande schermo.
    Le Streghe di Salem non mi interessava prima, e con tutte le recensioni negative che ho letto credo proprio che non mi interesserà mai U_U

    RispondiElimina
  5. Ciao
    io ho visto un po' delle streghe di Salem.....poi non mi piaceva e ho spento.

    RispondiElimina
  6. Se parli così de "Le streghe di Salem" mi deprimo XD avevo tante aspettative per questo film

    RispondiElimina