mercoledì 3 luglio 2013

New entry in my library (12)

Buongiorno ragazzi! In questi giorni mi sono immersa in una lettura bizzarra e geniale: "Ninna nanna" di Chuck Palahniuk, ho iniziato il libro perché, seguendo la scia di molte amiche blogger, volevo smaltire un pò di letture arretrate ed ora non riesco più a togliermi dalla testa lo stile di quest'autore! Dovrò procurarmi qualche altro suo romanzo, nell'attesa però, vi faccio vedere le mie news!


La prima new entry è un romanzo fantasy made in Italy la cui copertina semplice ma molto originale ha catturato da subito la mia attenzione: "Di me diranno che ucciso un Angelo" di Gisella Laterza. Un sogno, un amore, una vita... raccontato in meno di 200 pagine, nel web solo commenti positivi quindi... aspettative alte e curiosità alle stelle!!

A volte gli angeli cadono. Precipitano dalle loro altezze e sono costretti ad adattarsi a un mondo che non è il loro. Del nostro, di mondo, non capiscono molto: tutto è mistero ai loro occhi, soprattutto le varie forme che assume l'amore. L'angelo di questa storia è innamorato di una demone, di ciò che lo attrae e lo respinge, e nell'inseguirla finisce sulla terra. Aurora, una sedicenne di ritorno da una festa, lo incontra all'alba su un tram. Lei è un po' brilla, lui decisamente strano. Comincia a raccontarle la sua storia, e Aurora lo ascolta incredula, sempre più presa da questa strana creatura innocente e pericolosa...



Il secondo romanzo fa parte di un genere che di solito mi fa un pò storcere il naso, io e il romance non andiamo molto d'accordo ma sono sempre pronta a cambiare idea, quindi darò volentieri una chance a "Dal primo istante" di Mhairi McFarlane

Rachel e Ben. Ben e Rachel. Sono sempre stati loro due, e fuori il resto del mondo. Complici, amici e forse qualcosa di più. Fino a quando tutto è crollato. Sono trascorsi dieci anni dal loro ultimo incontro, ma quando in un giorno di pioggia vanno a sbattere l’uno contro l’altra, i ricordi dell’università affiorano a poco a poco: quel bacio per scommessa, quel litigio – forse per gelosia –, quell’abbraccio impacciato, a suggellare la confessione di un sentimento che non è solo amicizia. Il tempo sembrerebbe non essere trascorso, a parte un piccolo particolare: Ben è sposato. Ma il vero amore lo riconosci dal primo istante, e se non sei abbastanza coraggioso da lasciarti andare, potresti essere abbastanza fortunato da avere una seconda possibilità…
Una grande storia d’amore, spassosa e commovente allo stesso tempo, ricca di dialoghi brillanti e di riferimenti alla cultura pop, con un finale che vi strapperà una lacrima e un sorriso insieme.

Il terzo nuovo arrivato è invece un romanzo che attendevo da tempo, primo capitolo di una serie che vede protagonisti gli alieni e... essendo stata un'accanita fun della serie tv "Roswell", spero di ritrovare le stesse atmosfere in "Obsidian" di Jennifer Armentrout.

Katy, una book blogger diciassettenne, si è appena trasferita in un paesino soporifero del West Virginia, rassegnandosi a una noiosa vita di provincia. Noiosa finché non incrocia gli occhi verdissimi e il fisico da urlo del suo giovane vicino di casa: Daemon Black è la quintessenza della perfezione. Poi quell’incredibile visione apre bocca: arrogante, insopportabile, testardo e antipatico. Fra i due è odio a prima vista. Ma un giorno Daemon salva Katy da un’inspiegabile aggressione, bloccando il tempo con... un flusso sprigionato dalle sue mani. Sì, il ragazzo della porta accanto è un alieno. Un alieno bellissimo invischiato in una faida galattica, e ora anche Katy, senza volerlo, c’è dentro fino al collo. L’unico modo per sopravvivere è stare incollata a Daemon. Sempre che lei non lo uccida prima...

Khaled Hosseini, servono altre parole per descrivere il quarto romanzo? E' uno degli autori che mi ha regalato più emozioni in assoluto, le sue storie sono commoventi, struggenti, intense... non ho dubbi che anche questo nuovo romanzo mi regalerà un vortice di emozioni: "E l'eco rispose"

Sulla strada che dal piccolo villaggio di Shadbagh porta a Kabul, viaggiano un padre e due bambini. Sono a piedi e il loro unico mezzo di trasporto è un carretto rosso, su cui Sabur, il padre, ha caricato la figlia di tre anni, Pari. Sabur ha cercato in molti modi di rimandare a casa il figlio, Abdullah, senza riuscirci. Il legame tra i due fratelli è troppo forte perché il ragazzino si lasci scoraggiare. Ha deciso che li accompagnerà a Kabul e niente potrà fargli cambiare idea, anche perché c'è qualcosa che lo turba in quel viaggio, qualcosa di non detto e di vagamente minaccioso di cui non sa darsi ragione. Ciò che avviene al loro arrivo è una lacerazione che segnerà le loro vite per sempre. Attraverso generazioni e continenti, in un percorso che ci porta da Kabul a Parigi, da San Francisco all'isola greca di Tinos, Khaled Hosseini esplora con grande profondità i molti modi in cui le persone amano, si feriscono, si tradiscono e si sacrificano l'una per l'altra. 


Anche l'ultima new entry è made in Italy, un romanzo dolce e leggero, perfetto per l'estate: "Tutto il cielo possibile" di L. Ballerini e B.Bonfiglioli



Adele e Lorenzo si conoscono per caso un giorno d’estate, quando un acquazzone li costringe a rifugiarsi all’asciutto in un bar. Vogliono iscriversi entrambi a un corso di teatro, ma non potrebbero essere più diversi. Adele è riflessiva, le piace leggere e starsene per i fatti suoi, mentre Lorenzo è il classico bel ragazzo tutto muscoli che una come lei nemmeno la guarda. O almeno questo è quello che pensa Adele...
E mentre a poco a poco imparano a conoscersi, ad aprirsi l’uno all’altra, a innamorarsi, capita la cosa più strana della loro vita. Perché quel bar è tutt’altro che normale: quel bar con i mobili anni Cinquanta e la musica fuori moda apre una porta verso il passato. Un varco che costringerà Adele a fare i conti con il
mistero che avvolge suo padre, che non ha mai conosciuto ma che non ha nemmeno mai dimenticato.

Avete già letto qualcosa tra questi miei nuovi romanzi? Voi avete acquistato qualcosa di interessante in questi giorni?

11 commenti:

  1. Bel malloppo!! mi piacciono tutti tranne E l'eco rispose!
    Presto acquisterò anche io Obsidian *_*

    RispondiElimina
  2. Di me diranno che ho ucciso un angelo lo voglio leggere assolutamente! E anche E l'eco rispose!! =D

    RispondiElimina
  3. Io ho letto E l'Eco Rispose, una calamita! Bello, bello, sa toccarti il cuore come sempre.

    RispondiElimina
  4. tutti belli, i tuoi libri!
    obsidian sarà la mia prossima lettura!!
    il primo e quello di hosseini sarei curiosa di leggere!!

    RispondiElimina
  5. Bello Ninna Nanna, è stato il secondo libro di Chuck che ho letto (dopo Fight Club).
    Ottimo autore, una volta che entri nei suoi libri è come una droga, hai voglia di leggerne altri e di scoprire cosa si inventerà di nuovo.

    Lo adoro!

    RispondiElimina
  6. @Silvia: Ho leggiucchiato i primi righi della tua recensione ma passerò a leggerla tutta a libro finito per non condizionarmi! ;)

    @torreditanabrus: Fight Club è in cima alla mia lista dei libri di Chuck da acquistare, il film mi è piaciuto moltissimo quindi immagino che il libro sia un capolavoro!

    RispondiElimina
  7. Io ho letto Obsidian, l'ho adorato *^* Per quanto riguarda E l'eco rispose mi sa che devo mettermi a leggere qualcosa di Hosseini...ne parlate tutti benissimo!

    RispondiElimina
  8. Questo "Di me diranno che ho ucciso un angelo" si fa sempre più tentatore, c'è poco da fare! :P

    RispondiElimina
  9. @Elena: Siiii.. devi assolutamente leggere qualcosa di Hosseini, sia in "Il cacciatore di aquiloni" che in "Mille splendidi soli" racconta delle storie forti ma lo fa con molta delicatezza!

    @Sophie: E con i libri come questo che tutti i buoni presupposti di smaltire le letture arretrate, svaniscono! :)

    RispondiElimina
  10. Obsidian mi ha incuriosito parecchio, devo assolutamente leggerlo!!

    RispondiElimina