lunedì 17 giugno 2013

New entry in my library (11)


Buongiorno raggassuoli! Trascorso un bel fine settimana? Avete sfogliato il primo libro sotto l'ombrellone? Per me non è ancora arrivata la stagione estiva a tutti gli effetti ma mi sto preparando un mucchio di letture da portare in spiaggia.
Voglio mostrarvi le ultime news, ditemi cosa ne pensate!

L’anno che sta vivendo il quindicenne Mickey Bolitar non potrebbe andare peggio. Dopo aver assistito alla morte di suo padre e al ricovero di sua madre in un centro di disintossicazione, è costretto a vivere con lo zio Myron e a cambiare scuola. Con il nuovo college arrivano anche nuovi amici e nuovi nemici. Per fortuna di Mickey, arriva anche una nuova, grandiosa fidanzata, Ashley. Per un po’ sembra che quel disastro senza fine che è la sua vita stia finalmente migliorando – finché Ashley scompare senza lasciare traccia. Deciso a non perdere un’altra volta una persona importante, Mickey si mette alla sua ricerca e viene così in contatto con un mondo squallido in cui capisce che la sua ragazza, dall’apparenza così dolce e timida, non è affatto quello che dice di essere. E nemmeno lo è il padre di Mickey di cui non si capisce poi se sia davvero morto. Ben presto il ragazzo viene a conoscenza di una cospirazione così spaventosa da far sembrare i problemi della scuola uno scherzo – e lo porta a porsi molte domande sulla sua vita, che fino ad allora credeva di conoscere.



Nuova Zelanda. Queenstown, 1893. L'arrivo del giovane forestiero alla locanda desta in Elaine un'insolita curiosità. Con quell'aria sgualcita, sporco e un paio di stivali robusti, William Martyn a prima vista sembra uno dei tanti cercatori d'oro decisi a far fortuna in quel luogo sperduto tra fiumi e montagne. Eppure la sua eleganza e lo sguardo che sbuca da sotto lo Stetson con finiture di cavallino rivelano un'agiatezza non comune. Basterà questo a far innamorare Elaine, dal temperamento vivace quanto la lucentezza dei suoi boccoli rossi. L'uomo sembra ricambiare, almeno finché in città non arriverà Kura, la cugina maori di Elaine, il cui fascino esotico e libertà dei costumi metteranno in subbuglio l'anima e il corpo di William, ribelle irlandese in fuga. Ma Kura detesta la vita dei magnati della lana che l'attende nella tenuta della nonna Gwyneira sulla Piana di Canterbury; lei vuole diventare una diva dell'opera nei teatri d'Europa. Il suo sogno finirà per rovesciare la scacchiera dei destini di ciascuno, in una terra vergine percorsa da antiche melodie capaci di risvegliare poteri misteriosi e sovrannaturali. Che solo la saggezza maori sa donare. In un mondo in rapida trasformazione per l'arrivo delle prime ferrovie, del lavoro nelle miniere, della macchina da cucire, si snoda l'abile intreccio romanzesco che continua la fortunata saga "neozelandese" che ha conquistato i lettori di mezza Europa. Helen e Gwyneira, le protagoniste del precedente Nella terra della nuvola bianca, sono diventate nonne e tocca alle loro giovani nipoti, Elaine e Kura, occupare il centro della scena. E tramandare alle generazioni future i segreti delle due famiglie indissolubilmente legate fino agli antipodi del mondo.

Torino, primi del 900. Un collegio femminile per ragazze di buona famiglia. La signorina Trachta, ormai orfana, trascorre le sue giornate nell'ombra, convinta di non valere nulla, sino a quando una lettera inaspettata non riporta nella sua vita l'affascinante fratello Ludwig, che la prende e la porta via con sé. Tra i due s'instaura da subito un rapporto ambiguo e morboso che lei, già fragile per gli incubi che la tormentano, non sa come controllare. In realtà, sotto la patina luccicante della quotidianità, si nascondono segreti che premono per tornare alla luce e che affondano le loro radici nel misterioso passato della sua famiglia.

Dopo aver accidentalmente liberato l'intero pantheon della mitologia greca dall'esilio sull'Olimpo, Helen deve riuscire a imprigionare di nuovo tutti gli dei senza scatenare una guerra che avrebbe esiti catastrofici. Ma l'ira divina è violenta e travolgente, ed Helen si trova a combattere con un nemico incredibilmente pericoloso. Ora è forte, conscia della sua vera natura e dei suoi doni particolari. I suoi poteri sono aumentati ma si è accresciuta anche la distanza fra lei e i suoi amici di sempre. Da quando un oracolo ha rivelato che nella sua cerchia di conoscenze si nasconde un traditore, tutti i sospetti ricadono sul bellissimo Orion. Helen, combattuta fra l'amore per Orion e quello per Lucas, dovrà fare delle scelte cruciali per evitare lo scontro finale fra dei e mortali. Il destino di Helen si sta per compiere. Solo una dea potrà sorgere per salvare il mondo. È scritto nelle stelle.

Uruk, 1890. Eudora, Cacciatrice di Sua Maestà la Regina Vittoria, è incaricata di catturare il barone Victor von Frankenstein, accusato di furti e necrofilia e fuggito da Londra su una nave volante progettata da Leonardo da Vinci. Eudora ha una sola certezza: il dottore vuole riportare in vita l'Esercito degli Immortali di Gilgamesh e lei è l'unica che può fermarlo.




Lightning è un romanzo urban fantasy di Jennifer Bosworth. Mia Price non riesce a fare a meno dei fulmini. Non li osserva come manifestazione meteorologica, ma è dipendente dalla scrica di energia che la investe quando viene colpita da uno di essi. E' per lei una droga a cui non riesce a fare a meno. E' sopravvissuta a innumerevoli fulmini, ma la sua dipendenza mette a rischio la sua vita e quella di chi le sta vicino. A Los Angeles, dove i fulmini sono estremamente rari, Mia Price si sente al sicuro. Ma quando un terremoto devastante distrugge la città, lei, il parafulmine umano, si ritrova al centro di una guerra fra due sette che si contendono il mondo. Una setta vuole la distruzione del mondo, l'altra invece, vuole salvarlo. Mia Price dovrà decidere con chi allearsi. Lightning, di Jennifer Bosworth è un romanzo originale e avvincente.

***
Non vedo l'ora che arrivino le ferie per fare una scorpacciata di libri! ;) 
Fatemi sapere quale recensione potrebbe interessarvi di più perché non so proprio su quale storia buttarmi prima! Al momento sto leggendo "666 Park Avenue.New York" ed è davvero leggero e piacevole, voi cosa state leggendo?

10 commenti:

  1. "Codex Gilgamesh": leggerei una recensione a proposito con vero piacere, soprattutto considerando il fatto che sono mooooolto indecisa... da una parte la copertina mi piace moltissimo, e la trama mi ispira... dall'altra non riesco ancora a fidarmi del tutto del fatto che un autore italiano possa dimostrarsi fino in fondo un competente rievocatore delle atmosfere steampunk! XD Spero di potermi ricredere presto, comunque, e di smentire questo mio piccolo e futile pregiudizio! ;D Io al momento ho cominciato da poco "World War Z" di Max Brooks: fra un po' uscirà il film nelle sale e mi piacerebbe proprio finire il romanzo, prima di vederlo! ^^

    RispondiElimina
  2. codex gilgamesh è molto interessante non l'avevo mai sentito prima quindi sono curiosa di leggere la tua recensione!

    RispondiElimina
  3. Goddess l'ho già letto, anzi divorato *-*
    Mi piacerebbe leggere una tua recensione su colpo di fulmine :) sono indecisa se prenderlo **

    RispondiElimina
  4. Anch'io ho ricevuto Shelter e Colpo di Fulmine: letto il primo... molto piacevole! *-*
    Io ho ricevuto Joyaland, del solo e unico Stephen King! <3 Mi devo fare adottare da lui, sì!

    RispondiElimina
  5. @Sophie: Ahimé, ho i tuoi stessi identici pregiudizi... fatico davvero molto a dar fiducia agli autori italiani che si avventurano nel genere distopico, fantasy e steampunk! Di tanto in tanto però si trovano autori come Andrea Cisi o Amabi Giusti (due esempi che ho potuto apprezzare più di recente) che ti fanno ricredere alla grande! Spero sia il caso di Ceretoli!

    @Lara: Incuriosisce molto anche me e sono curiosa di conoscere questa nuova casa editrice!! Speriamo bene!!

    @She wolf: Io devo ancora iniziare la serie pur possedendo tutti e tre i capitoli, devo darmi una mossa!! ;) Su Colpo di fulmine ho letto un bel pò dei pareri di lettori americani ed erano molto contrastanti.. spero non sia una delusione come l'hanno definito tanti!

    RispondiElimina
  6. Shelter, l'ho iniziato a leggere, lo stile non mi convince tanto ma sono ancora all'inizio. Codex Gilgamesh lo vorrei leggere. Goddess e Colpo di fulmine li sto aspettando ma non arrivano :(

    RispondiElimina
  7. @Mr Ink: Devo ammettere, con estrema vergogna, che io non ho mai letto nulla di King.. se riesci a farti adottare, li leggerò tutti, dal primo all'ultimo, giuro! :p

    RispondiElimina
  8. @LadyCooman: Non disperare, le Poste italiane hanno i loro tempi ma alla fine arrivano! ;)

    RispondiElimina
  9. Sono curiosa di sapere cosa pensi degli ultimi due ^^ Goddess mi arriva domani e non vedo l'ora di sapere come va a finire *-*

    RispondiElimina
  10. Sono stata scottata molte volte da autori italiani, infatti ora prima di comprare qualsiasi libro italiano leggo alcune recensioni, e non mi butto alla cieca!!dopo molte delusioni ho trovato libri e autori che vale davvero la pena di leggerli!! :)

    RispondiElimina