giovedì 30 maggio 2013

I grandi classici diventano attuali con Mondadori

Il proverbio dice che "l'abito non fa il monaco" e se dovessimo dar retta al proverbio, nella scelta delle nostre letture non dovremmo lasciarci influenzare dalle copertine sempre più accattivanti... ma chi di voi, almeno una volta nella vita da lettore, non si è lasciato conquistare da una splendida copertina dimenticando completamente la trama?
Lo ammetto, a me qualche volta succede, e succede anche che dovendo scegliere tra due trame che mi incuriosiscono opti per il romanzo dalla copertina più interessante perché, ammettiamolo, anche l'occhio vuole la sua parte.
In questo periodo, tante case editrici hanno scelto di puntare su questa debolezza di noi lettori e per rendere più attuali e "appetitosi" (soprattutto per i più giovani) i grandi classici della storia, hanno scelto di riproporceli con una nuova veste grafica e con qualche contenuto extra.
Dopo la fantastica collezione della Y Giunti e l'economica collana Live di Newton Compton, da pochissimi giorni sono disponibili in tutte le librerie i classici firmati Mondadori.

Guardiamo insieme i primi titoli pubblicati..

Titolo: Racconti del terrore
Autore: Edgar Allan Poe
Editore: Mondadori Chrysalide
Prezzo copertina: € 9,00
Pagine: 364

Trama:
Quella che avete davanti è una raccolta di racconti di paura che vi prenderà alla gola e vi segnerà per sempre. Leggerete di case lugubri, color del piombo, circondate da paludi silenziose ed esalazioni pestilenziali, di navi fantasma che solcano i mari da secoli ormai e si gettano negli abissali vortici dell'oceano, giù fi no al centro esatto della Terra. Leggerete di persone murate vive quasi per capriccio, di altre seppellite ancora vive per sbaglio, e di amori che vincono la morte... Se state cercando le storie più terrifi canti di sempre, le avete trovate.




Titolo: 1984
Autore: George Orwell
Editore: Mondadori Chrysalide
Prezzo copertina: € 9,50
Pagine: 448

Trama:
Avete tra le mani la chiave di una stanza che racchiude, al suo interno, qualcosa di essenziale, ma ancora ignoto.
Possiamo decidere di usare la chiave per aprire ed entrare; oppure, di non superare la soglia, di non vedere, di non sporcarci. Chi sceglie di entrare non potrà più tornare indietro, non potrà più fi ngere di non sapere, né dirsi innocente. Si farà carico di qualcosa di più di una colpa; si farà carico della verità, e della verità più terribile di tutte: quella sul Potere.


Titolo: Fahrenheit 451
Autore: Ray Bradbury
Editore: Mondadori Chrysalide
Prezzo copertina: € 9,00
Pagine: 238

Trama:
Non è pura e semplice fantascienza, quella di Ray Bradbury.
Il suo è un futuro spaventosamente vicino. Nel presentefuturo di Fahrenheit 451 non si leggono più libri, anzi si bruciano, perché tutti devono essere uguali, e nei libri, invece, si impara la differenza. È un presente dedito al piacere, ai titillamenti in abbondanza, allo svago per lo svago, a forme di distrazione che sanno di dipendenza.
Dove si vuole soltanto essere allegri, spensierati, sereni.
Non pensare. Com'è possibile allora, in una simile società felice, dimenticare di essere felici?



Titolo: Il ritratto di Dorian Gray
Autore: Oscar Wilde
Editore: Mondadori Chrysalide
Prezzo copertina: € 9,00
Pagine: 308

Trama:
Certi libri vanno letti al momento giusto, cioè da giovani.
Il ritratto di Dorian Gray è uno di questi, e lo è per due motivi: perché offre il primo assaggio della corruzione; e perché mette alla prova, inscena una tentazione che vale per un'età, e una soltanto. Dopo, sarebbe una sfi da troppo facile, e anzi verrebbe da desiderare, cercare, rincorrere una proposta simile, e anche i suoi effetti collaterali.
Può un libro rappresentare una tentazione e portare alla rovina? La risposta è in questo stesso romanzo.


Titolo: I fiori del male
Autore: Charles Baudelaire
Editore: Mondadori Chrysalide
Prezzo copertina: € 9,00
Pagine: 406

Trama:
Baudelaire lo ammette senza remore: I fiori del male sono un vero viaggio agli inferi. È, il suo, un avvertimento, una protesta di dolore, un'esortazione a riconoscere la nostra gabbia, i peccati, i piaceri clandestini, la nostra perdita di tempo, l'incapacità di dare forma alla vita secondo la nostra volontà, e allora tanto vale sprecarla, la vita. Ci mette in guardia dalla Noia, il vizio "più brutto, più cattivo, più immondo", che ci costringe a scappare, a correre senza fi ne, a inseguire sogni che non si realizzeranno mai.


Titolo: Romeo e Giulietta
Autore: William Shakespeare
Editore: Mondadori Chrysalide
Prezzo copertina: € 9,00
Pagine: 280

Trama:
L'amore tra Romeo e Giulietta non è cortese, né platonico.
È sensuale e totalizzante, vuole andare dritto al punto, vuole baci e carezze, e non chiede strategie, né astuzie.
Dubita, sì. Ha paura delle bugie, dei falsi giuramenti, del doppio gioco. Ha paura di essere preso in giro, ma non vuole mostrarsi algido e distante per accendere la passione nell'altro. È già tutto lì, è già stato detto tutto, perché aspettare?

Vi piace questa nuova edizione? Io sono particolarmente attratta da "Racconti del terrore" che non ho ancora letto e con quella copertina mi piace moltissimo. 
Secondo voi basterà questa nuova veste grafica per far avvicinare le nuove generazioni ai classici? 

8 commenti:

  1. "e se dovremmo dar retta al proverbio" eh?! DOVREMMO?! dovessimo!! please un po' di pietà per i tempi verbali! direi che è il minimo per un blog che si chiama "My Caffè Letterario" :)
    ad ogni modo, a mio parere, non bastano copertine accattivanti per avvicinare alla lettura chi abitualmente non legge... anche se nell'era delle immagini è comunque una buona operazione di marketing/comunicazione

    RispondiElimina
  2. Meravigliose *-* Prenderò di sicuro 1984 e Farheneit: non li ho mai letti, ma devo assolutamente!

    RispondiElimina
  3. Hai proprio ragione Sandra, sono imperdonabile ma purtroppo la fretta fa bruttissimi scherzi! Grazie per avermelo fatto notare, correggo!

    RispondiElimina
  4. E però, che belle copertine, sì sì!! *__* Ho già tutti i libri di Poe... e quasi mi dispiace, ora, perché dovrò rinunciare alla nuova edizione! ;D Ma Ray Bradbury stavolta non mi sfuggirà!! :P

    RispondiElimina
  5. Quella di Poe secondo me è la copertina più bella :) Fosse per me li comprerei tutti! ;)

    RispondiElimina
  6. Prenderò di sicuro 1984 e Farheneit *^*

    RispondiElimina
  7. Ciao il tuo blog è interessante :) complimenti!! è un piacere seguirti http://mylovecosmetics.blogspot.it/

    RispondiElimina
  8. Sono tutte molto carine, a parte quella di Romeo e Giulietta (tremenda D: )

    RispondiElimina