venerdì 15 marzo 2013

Passione Cinema: recensione "Upside Down"

Buongiorno ragazzi, mercoledì pomeriggio mentre tutto il mondo teneva gli occhi puntati sulle tv per vedere spuntare da dietro quelle pesantissime tende cremisi il nostro nuovo Papa, io tenevo gli occhi puntati sul grande schermo del cinema... e si, mi sono persa la tanto attesa fumata bianca. Però devo ammettere che ne è valsa davvero la pena! 



Il film che ho scelto questa settimana è "Upside Down" , una romantica favola sci-fi, dell'argentino Juan Diego Solanas



Un trailer accattivante e una trama particolare mi hanno spinta a scegliere Upside Down che non rientra esattamente nei miei canoni, confesso che le storie troppo sdolcinate proprio non le sopporto ma la curiosità di gustarmi i paesaggi spettacolari che si intravedevano nei pochi minuti del trailer è stata più forte di qualsiasi repulsione per le scene strappalacrime. Pentita della scelta? Assolutamente no!

La pellicola inizia con una simpatica introduzione illustrata che ci presenta i due mondi creati dal regista J. Diego Solanas ed è la voce fuoricampo dello stesso protagonista che ci aiuta a capire i principi che regolano entrambi i mondi. 
All'origine dell'Universo si sono creati due mondi uguali e parallelli, un unico sistema solare, ognuno con la sua forza di gravità: il Mondo di Sopra e il Mondo di Sotto. Ogni uomo ed ogni oggetto subisce la forza di gravità del mondo in cui è nato rendendo difficile il passaggio da un mondo all'altro, difficile e vietato.
Due umanità completamente diverse, benestanti e prosperosi i cittadini del Mondo di Sopra; in povertà e degrado gli abitanti del Mondo di Sotto.
Questo è l'interessante contorno che rende particolare questo film, un'idea originalissima che avrebbe potuto far diventare questo film uno dei migliori sci-fi per via delle stupende ambientazioni e una fotografia di tutto rispetto. La nota dolente è che invece di concentrare la storia su questo punto di forza il regista ha preferito dare maggiore importanza al lato romantico della vicenda rimpinzando il film di cliché già sentiti mille volte: la giovane e ricca ragazza si innamora del povero ragazzo, tutto il mondo va contro il loro amore ma i due ragazzi degni dei più famosi supereroi sfidano qualsiasi cosa si frapponga tra loro per far trionfare l'amore.
Non voglio dire con questo che boccio il film ma non posso nemmeno consigliarvelo dicendovi che diventerà uno dei vostri film preferiti (nemmeno per chi ama le storie romantiche perché in Upside Down succede tutto troppo in fretta senza far pregustare al pubblico le emozioni dei protagonisti), è sicuramente un piacere per gli occhi perché sono 107 minuti di colori e tramonti mozza fiato ma non aspettatevi una trama di troppo spessore perché potreste rimanere delusi!

***
Voi l'avete visto? Che ne pensate?

3 commenti:

  1. Concordo! Visivamente è uno spettacolo, ma è un po' privo di contenuti... comunque carino!
    Che belle le immagini inserite nel ciak :)

    RispondiElimina
  2. Peccato veramente, un pò meno superficiale nella trama e sarebbe stato perfetto!
    Le immagini purtroppo non rendono giustizia alle magnifiche scene del film! :)

    RispondiElimina
  3. E' stato un po deludente soprattutto il finale, perchè???!!!
    ??? 0____0
    Però mi sono piaciute molto le ambientazioni. Poteva uscirne fuori qualcosa di bellissimo...

    RispondiElimina