martedì 26 febbraio 2013

Anticipazione: "Hybrid. Quel che resta di me" dal 6 marzo in libreria

Il mondo che ci circonda sta probabilmente diventando troppo noioso o troppo triste da vivere e così inevitabilmente la mente degli autori, abili tessitori di sogni, va a creare qualcosa di diverso, qualcosa di impensabile. Mondi regolati dalle loro leggi in cui noi lettori ci lasciamo guidare cullandoci o mettendoci in guardia da realtà invivibili, disastrose... distopiche. 
Io, come molti lettori in questo periodo, mi sono lasciata completamente conquistare da questo genere letterario e non posso che gioire leggendo la trama del prossimo distopico che popolerà tutti gli scaffali delle librerie italiane: "Hybrid. Quel che resta di me", una storia originale, delicata ed emozionante dell'esordiente scrittrice texana Kat Zhang
Il primo capitolo di una trilogia molto attesa, "Hybrid" sarà disponibile in tutte le librerie dal 6 marzo 2013.

Titolo: Hybrid.Quel che resta di me
Autore: Kat Zhang
Editore: Giunti Y
Pagine: 320
Prezzo copertina: € 14,50
Data pubblicazione: 6 Marzo 2013

Trama:
In un futuro distopico, ogni persona nasce con due diverse personalità, due anime. Con il passare del tempo, in modo naturale, l'anima dominante prende il sopravvento e quella recessiva viene dimenticata, scompare come un amico immaginario che ci ha tenuto compagnia solo nell'infanzia.
Il sopravvivere delle due anime dopo la pubertà è illegale e visto dalla società come un'aberrazione da correggere. Ma in Addie, nonostante i suoi sedici anni, è ancora presente Eva, la sua seconda anima ancora attiva. È proprio Eva la voce narrante che ci fa vivere le emozioni dal suo punto di vista. Rannicchiata nella mente di Addie, Eva interagisce con l'altra parte di sé: come due vere sorelle si amano, si proteggono, ma possono diventare anche gelose l'una dell'altra. Nonostante tutti i tentativi per difendere e nascondere l'esistenza della debole Eva, il segreto di Addie viene scoperto e le due vengono rinchiuse in un agghiacciante centro per ibridi non resettati. L'unico modo per sopravvivere entrambe è una fuga impossibile.

Se volete gustare un assaggio del libro, leggete il primo capitolo: QUI



Siete curiosi e impazienti quanto me di avere tra le mani questo nuovo distopico? Vi piace la veste grafica italiana? 

3 commenti:

  1. ma sai che invece a me non ispira per niente..sarà che mi sembra molto simile ad altri romanzi distopici in circolazione...aspetterò qualche recensione prima di decidere! buona giornata!

    RispondiElimina
  2. Certo la linea di fondo di questi romanzi è sempre molto simile, però a me incuriosisce l'idea delle due anime... spero non sia una delusione!

    RispondiElimina
  3. Voglio leggerlo!! spero anche io non sia una tremenda delusione!!

    RispondiElimina