giovedì 6 dicembre 2012

Pagina 99 #2 - Il cioccolato


“Pagina 99”, rubrica bisettimnale ideata da Rosellina G. in cui vi riporteremo la pag. 99 di alcuni libri che sceglieremo a seconda del tema della settimana. Perché proprio pag. 99? Perché come disse lo scrittore Ford Madox Ford: «Apri il libro a pagina 99 e leggi: ti verrà svelata la qualità di tutto il testo»
Siamo giunti al secondo e tanto atteso (almeno da me e Clody) appuntamento con la rubrica "Pagina 99", per chi se la fosse persa può leggere il post di inaugurazione per capire bene di cosa si tratta.
La rubrica viene pubblicata ogni due settimane e nella scorsa puntata io e Clody vi abbiamo proposto tre temi tra cui scegliere: CANI - CIOCCOLATO - PAURA


Ecco i risultati:
CANI: 4
CIOCCOLATO: 7
PAURA: 3

Per questa puntata quindi il protagonista sarà il cioccolato!




Questo tema mi ha fatto subito pensare ad un libro che ho amato moltissimo: "La scuola degli ingredienti segreti" di Erica Bauermeister (potete leggere la mia recensione qui)

Una scuola di cucina un po' speciale, 
dove lievitano impasti e promesse d'amore 
si stemperano salse e ricordi perduti 
si scioglie il cioccolato e il proprio passato 
si sfornano pietanze come intense amicizie….

Titolo: La scuola degli ingredienti segreti
Editore: Garzanti
Autore: Erica Bauermeister
Prezzo copertina: 10,90 €
Pagine: 216


Trama: 
È lunedì, giorno di chiusura per il ristorante di Lillian, e come ogni settimana si tiene il corso di cucina. Circondata dagli allievi, Lillian sta per aggiungere l’ultimo tocco, l’ingrediente segreto, e poi la torta sarà pronta ad addolcire un momento di tristezza, a suggellare una promessa, a regalare un briciolo di felicità. Nessuno meglio di lei conosce la magia degli ingredienti. Era solo una bambina quando, grazie a una misteriosa ricetta, ha salvato sua madre. Da allora ha combattuto, ha sofferto, a volte ha perso ogni certezza, tranne una: la fiducia nella magica alchimia del cibo. È per questo che il suo ristorante è un luogo speciale, dove si ritrovano ricordi perduti, si stringono promesse d’amore o nasce un’amicizia. Lo sanno bene gli allievi del corso, tutti alla ricerca dell’ingrediente segreto che ancora manca alla loro vita.

Pagina 99...
"Tom non desiderava nulla del genere, non quella sera, quando il mondo sembrava troppo freddo e insieme troppo caldo. Ma l'aglio giaceva nelle sue mani, in attesa. Lo strinse con forza, poi si alzò e, vagamente indeciso, girò intorno al piano di lavoro per andare a piazzarsi accanto a Lillian, e le mani messe a coppa gli salirono al naso con un gesto talmente automatico che lui rimase stupito quando il profumo dell'aglio gli si insinuò nelle narici.
Charlie adorava l'aglio; aveva spiegato a Tom che, se lui l'amava, gli conveniva amare anche l'odore che avevano le sue dita dopo una giornata trascorsa in cucina, l'aroma penetrato a fondo nella pelle come vino in una tovaglia. Charlie rifiutava l'aiuto di tutti i gadget di cucina: schiacciava gli spicchi grassi e sodi sotto il pollice forte, toglieva le bucce esterne simili a carta e affondava l'unghia nella base dello spicchio per rimuovere l'estremità indurita. Avrebbe anche tritato con le dita, se avesse potuto. Alla fine, con i polpastrelli si tracciava linee tra i seni, lungo la nuca e dietro le orecchie.
<<Piste da seguire>>, gli dicevo, facendogli l'occhiolino.
Una sera, al ristorante, la moglie di uno dei clienti dello studio legale di Tom aveva commentato con disperazione la quantità di aglio sulla sua bruschetta. 
<<Andy non vorrà dormire con me stanotte>>, aveva spiegato con una risata colma di imbarazzo. <<Tesoro, hai delle mentine?>> Mentre la coppia era impegnata a controllare tasche e borsetta, Charlie aveva incrociato lo sguardo di Tom. Lentamente, aveva passato l'indice sul denso olio aromatico che aveva impregnato le tonde fette di pane tostato sul suo piatto, dopo di che la sua mano era scomparsa sotto il tavolo."

***

Ed ora, a voi la scelta, quale vorreste che fosse il tema della prossima puntata

Le tre opzioni scelte da me e Clody sono: 
SEGRETI - BACIO - MAGIA

Votate, votate, votateeeeeeeeee!

*Seguite il blog di Clody, pubblicherà la sua pag.99 nel pomeriggio! ;)

5 commenti:

  1. bello, si sente sapore di cucina, profumo di aglio. Secondo me abbiamo un peggio:
    "l'aroma penetrato a fondo nella pelle come vino in una tovaglia",
    é una forzatura che stona un pò, non ha bisogno di metafore in questa pagina così realistica

    e un meglio:
    "Avrebbe anche tritato con le dita, se avesse potuto."
    ripropone il sapore dell'aglio sulle dita lo rende materiale, fisico, le dita diventano testa d'aglio. Ottimo.

    RispondiElimina
  2. Con la pagina 99 di Clody sono stata poco fortunata, con questa sì!!!!
    Ma è stato facile, tutto il libro mi è piaciuto, fin dalle prime righe!

    un saluto

    Fabiana

    RispondiElimina
  3. @Giorgia: Come ho scritto anche nella recensione, la sensazione che ho avuto con questo libro è stata proprio quella di "assaporare" le parole, leggendolo si è così travolti dai profumi e dai sapori che non si notano nemmeno le metafore (che devo ammettere a me non dispiacciono se nella giusta dose)!

    @Fabiana: Sono contenta che la mia scelta ti sia piaciuta, non ho ancora avuto modo di leggere la pag.99 di Clody ma corro subito a farlo! Grazie per esser passata!!

    Ricordate di lasciare le vostre preferenze per la prossima puntata della rubrica 99! :)

    RispondiElimina
  4. Anche secondo me la tua pagina 99 è più stuzzicante!
    Mi pare che mia sorella ce l'abbia questo libro e lo leggerò prima o poi perché già la trama mi intriga molto e dalla tua pagina 99 sono ancora più convinta :-)
    ora vado anche a rileggere la tua recensione!
    baciozzo

    RispondiElimina