giovedì 25 ottobre 2012

"Eterna" dal 15 novembre in libreria, dal 1 al 4 novembre al Lucca Comics

Sarà presentato in Italia il 3 novembre in occasione del Lucca Comics e Games (dall'1 al 4 novembre a Lucca), evento a cui Fanucci Editore partecipa per la prima volta, sarà invece disponibile in tutte le librerie dal 15 novembre 2012: "Eterna" di Victoria Alvarez.

Titolo: Eterna
Autore: Victoria Alvarez
Editore: Fanucci
Pagine: 512
Prezzo copertina: € 16,90
Data pubblicazione: 15 novembre 2012
Trama: 

Londra, 1888.
Annabel Lovelace è cresciuta nel cimitero di Highgate, e non conosce nulla al di fuori delle sue alte mura. Abbandonata a soli quattro anni dalla madre, ha come unico affetto la cara zia Heather. Senza di lei non potrebbe affrontare il terribile zio Tom, custode del cimitero. A sei anni, dopo aver sofferto di cuore sin dal primo anno di vita, il medico di famiglia le prescrive una medicina che dovrà accompagnarla per sempre... Sei gocce di digitale purpurea per mantenerla in vita, sei gocce rosse come il sangue che la strapperanno alla morte. Insieme alle preziose gocce, arriverà per Annabel una sorpresa sconvolgente, che marcherà la sua esistenza fino alla fine dei suoi giorni. È in grado di comunicare con l’aldilà, di dare voce a coloro che l’hanno persa per sempre. Dieci anni dopo, Annabel è divenuta la medium più affermata del Paese, attirando l’interesse e le invidie dell’aristocrazia londinese. Se da un lato i suoi poteri verranno utilizzati da Scotland Yard per risolvere i casi più intricati, dall’altro la porteranno ad avvicinarsi a una presenza oscura e intrigante, alla quale non potrà fare a meno di legarsi... 
E per rimanergli accanto, sfiderà il tempo e lo spazio, fino a varcare la soglia stessa della vita. Un romanzo che parla di amore eterno e di intrighi, con una dose di suspense che avvolge il lettore in una spirale travolgente. Pagina dopo pagina l’autrice ci immerge in un’atmosfera ricca di rimandi alla Londra dell’800, dal sapore dickensiano, con una maestria propria dei grandi del genere.

***

Di seguito gli altri libri su cui saranno puntati i riflettori al Lucca Comics & Games (Fanucci Editore STAND A701 nel PADIGLIONE CARDUCCI dal 1 al 4 novembre dalle 9:00 alle 19:00)

Caleb è un uomo tormentato. Un Vanir, un essere immortale creato dagli dèi per proteggere gli umani da qualsiasi minaccia e dagli esseri accecati di sangue e potere. Ora è a Barcellona, con lo scopo di smascherare l’organizzazione che da anni perseguita e uccide quelli della sua stirpe. Ma è anche in cerca di vendetta, e il suo obiettivo principale è rapire Aileen, la figlia dello scienziato che sta usando i corpi della sua gente per esperimenti dolorosi e mortali. E lei dovrà dargli le risposte che cerca se vorrà sopravvivere. Ma Caleb non ha fatto i conti con il destino. Non può immaginare che la ragazza diventerà la sua più grande fonte di sensuale perdizione... Aileen ha una vita normale, senza grandi scosse; ma quando viene rapita dall’affascinante e terribile Caleb, viene trascinata in un mondo del quale non sospetta l’esistenza: un mondo fatto di magia e rituali sacri, di legami scritti nel destino e di una sensualità che va oltre ogni umana immaginazione. Lasciarsi andare non è mai stato così facile...

Quando il suo amico Gindri gli propone di fare un giro sulla barca dello zio Leigho, Tyle non sta più nella pelle. Quella mattina il mare è calmo e un sole abbagliante splende nel cielo, e nessuno a bordo sospetta che tra la nebbia apparsa all’improvviso si nasconda un vascello misterioso, né che un mostro marino stia per rovesciare la barca.
Privo di forze e ormai rassegnato e convinto di affogare, Tyle verrà portato in salvo da Briny, una bellissima Sirena, e dalle sue buffe sorelline Linne e Cora. Ma che ne è stato di Gindri e di suo zio? E cos’era quel galeone spaventoso?
Contando sul prezioso aiuto delle sue piccole compagne, Tyle dovrà liberare i suoi amici dalla ciurma di spietati pirati a bordo del vascello fantasma, guidati dal terribile capitano Holla And.
Solo affrontando pericoli e insidie e sperimentando i poteri magici del suo anello, Tyle potrà sconfiggere le proprie paure e dimostrare a Kendrist, il suo eroe, di non essere più solo un ragazzo.


Saper navigare e avere una benda in tasca non garantisce la sopravvivenza nell’avventuroso mondo pirata. Per solcare i mari e abbordare galeoni senza rimetterci la pellaccia è necessario imparare la scherma dei bucanieri o, come viene chiamata nell’ambiente, la Scherma Casuale.
È una disciplina particolare, che in pochi sanno padroneggiare veramente e che unisce lo spirito di lealtà ai colpi bassi, un’alta dose concentrazione al coraggio e alla destrezza. Solo una persona è in grado di tramandare questa arte: Simon Sciabola. E Simon Sciabola è il maestro di scherma a cui Tomatito viene assegnato.
Obiettivo? Allenarsi, imparare e, alla fine, acquisire l’abilità necessaria per sconfiggere il maestro in singolar tenzone.
Preparatevi a una lotta sul filo di lame arrugginite, scimmie impazzite, cocomeri rotolanti e, ovviamente, improvvisazione, tantissima improvvisazione.
Il giovane apprendista pirata Tomatito torna con una nuova avventura che metterà alla prova il suo coraggio e il suo spirito ribelle!



La Profezia fatta affinché il mondo sia di nuovo salvato deve avverarsi e si avvererà grazie agli eroi più inverosimili: il soldato addetto alle latrine, un donna di costumi discutibili, un truffatore che si spaccia per negromante, un bambino piagnucoloso. Le vie sono infinite e imprevedibili, e alla fine la spirale farà il suo ultimo giro così che alla fine tutto avrà avuto un senso. Tutto avrà avuto una spiegazione.
Invincibili all’epoca di Giulio Cesare, qualche secolo dopo i romani sono in ginocchio davanti ai barbari. Quando gli alemanni espugnano una città, ogni cittadino, uomo, donna o bambino era ucciso. Quando le truppe di Gengis Khan, presero Pechino, 350.000 abitanti sopravvissuti ai terrificanti mesi dell’assedio furono sterminati all’arma bianca. Che cosa è essere travolti dai barbari? Nessuna civiltà è al di sopra di questo rischio fino a che esisteranno barbari. E che cosa vuol dire per un barbaro incontrare una civiltà: una civiltà che avesse città, mercati, templi, una struttura, ma soprattutto, una civiltà che avesse una lingua scritta. Oltre ai fantasmi della storia in questo libro ci sono loro Rankstrail, Yorsh, Rosa Alba, ci sono i loro discendenti, il loro spirito, il loro coraggio, la loro fede nella vita.

Per maggiori informazioni, per sapere quali autori saranno presenti nello stand Fanucci, visitate il sito ufficiale QUI

Qualcuno di voi ha in programma di andarci?

7 commenti:

  1. Purtroppo io non abito nelle vicinanze... un grandissimo peccato :-(
    Comunque "Eterna" è un romanzo che mi attira molto!

    RispondiElimina
  2. Come sai anch'io sono decisamente lontana ma mi piacerebbe tantissimo andarci! Ho già detto al mio ragazzo che l'anno prossimo voglio esserci, ci concederemo un piccolo viaggetto... finanze permettendo! :)

    RispondiElimina
  3. Sara ma fareste solo bene! E poi Lucca è una città STUPENDA, una delle città più belle della toscana, veramente... ricca di arte e cultura!
    Se poi ci vai dimmelo, che ti dò due dritte su cosa visitare, se l'arte ti interessa ;-)
    Piacerebbe pure a me... Chissà che non si riesca a combinare per l'anno prossimo, hehehehe!

    RispondiElimina
  4. Di arte non ci capisco nulla ma l'apprezzo!! Sarebbe bello incontrarsi e "setacciare" il Lucca Comics insieme!! :) :) :)

    RispondiElimina
  5. Io sono sarda, quindi non ho la possibilità di andarci!!!

    RispondiElimina