venerdì 27 aprile 2012

New entry in my library (56)

In quali letture vi avventurerete in questo week end lungo? Io ho un bel pò di novità e come al solito non so da quale iniziare! Ve le presenterò con la rubrica New entry in my library, rubrica che nasce proprio con l'intento di condividere con voi i nuovi libri comprati, ricevuti o prestati.


La prima new entry è un fantasy che mi incuriosisce molto perché incentrato sugli angeli, argomento su cui ancora non ho letto molto ma che mi affascina tantissimo: "La notte degli angeli caduti" di Heather Killough-Walden. Ringrazio Leggereditore per la copia inviatami!

In un tempo assai lontano, il Vecchio chiamò a raccolta i suoi quattro arcangeli prediletti: Michele, Gabriele, Uriel e Azrael, e indicò loro quattro stelle del firmamento che brillavano più delle altre. Disse agli arcangeli che desiderava ricompensarli della loro lealtà e che in dono avrebbero ricevuto delle anime gemelle. Fu così che il Vecchio creò quattro femmine perfette, che chiamò le cherubine. Tuttavia, prima che gli arcangeli potessero rivendicare le loro compagne, le quattro cherubine furono allontanate dal regno e disperse dal vento. Gli arcangeli decisero quindi di abbandonare il proprio mondo, per scendere sulla Terra e ritrovarle. Per migliaia di anni gli arcangeli le hanno cercate, ma non sono stati gli unici a raggiungere il regno dei mortali per dare la caccia alle cherubine. Qualcuno li aveva seguiti...

*** 


Ringrazio poi Guanda Editore che inaspettatamente mi ha inviato in visione "Fine" di David Monteagudo.

Un gruppo di vecchi amici, che ormai non hanno più nulla in comune, si ritrova venticinque anni dopo nello stesso rifugio di montagna che hanno frequentato da ragazzi. Per onorare un'antica promessa si presentano tutti, tranne il Profeta, il più timido e cupo della compagnia. Verso mezzanotte, il cielo, fino a quel momento nuvoloso, si riempie di stelle e di colpo tutti gli apparecchi elettrici smettono di funzionare. Al mattino, uno di loro non si trova più. È la prima di una serie di sparizioni misteriose, che avvengono mentre i protagonisti provano a capire cosa stia succedendo, percorrono a piedi una gola, tentano di arrivare nella cittadina distante venti chilometri, cercano di trovare qualcosa da mangiare e da bere, nell'inquietante assenza di ogni traccia di esseri umani...

*** 

La terza nuova entrata è un libro che sta molto facendo parlare di sé sull'onda del successo che l'autrice, Alessia Gazzola, aveva ottenuto con il suo romanzo d'esordio "L'Allieva". Io ho ricevuto il secondo libro dell'autrice: "Un segreto non è per sempre"

Dura la vita per Alice Allevi, che ha appena superato la delusione per non aver vinto un micro seminario di Scienze Forensi. Non che le interessasse tantissimo l’argomento: il fatto è che il seminario si sarebbe tenuto a Parigi, ed a Parigi vive Arthur. Ma tant’è, si sa che per lei l’Istituto di Medicina Legale «è un amante malfidato che prende senza dare»… Ma la vita lavorativa ha in serbo per lei altre sorprese, e nello specifico una causa d’interdizione. Lui è Konrad Azais, un famosissimo scrittore, best seller in tutto il mondo, grande esperto di enigmistica. A richiedere l’interdizione sono i figli, che ritengono il padre ormai vittima della demenza senile visto che ha dichiarato di voler lasciare tutti i suoi beni ad una sconosciuta.
Quando poi Azais muore in circostanze misteriose, che nemmeno l’autopsia riesce a chiarire, Alice inizia un’indagine combinando le sue conoscenze di medicina legale, l’intuito e la ricerca tra librerie e le opere di Azais…

*** 

L'ultimo omaggio dalle case editrici è quello per cui sono più in fermento: adoro la copertina, sono molto molto affascinata dalla trama ed è ambientato a Praga... non vedo l'ora di leggerlo. "La chimera di Praga" di Laini Taylor.

Karou ha 17 anni, è una studentessa d’arte e per le strade di Praga, la città dove vive, non passa inosservata: i suoi capelli crescono di un naturale blu acceso, la sua pelle è ricoperta da un’intricata filigrana di tatuaggi e parla una straordinaria quantità di lingue. Spesso scompare per giorni, e nessuno sospetta che durante quelle assenze vada in giro per il mondo a compiere missioni per Sulphurus, il demone chimera che l’ha adottata alla nascita. Karou non sa nulla delle proprie origini, né possiede ricordi dei suoi veri genitori, e una strana sensazione di vuoto, di memoria perduta agita i suoi pensieri e i suoi sogni senza mai abbandonarla. Così la sua quotidianità praghese, dominata dalla passione per il disegno, è intervallata da improvvisi ed esotici viaggi che la conducono fin dentro i più fumosi vicoli della medina di Marrakesh. Chi è dunque questa giovane e talentuosa avventuriera? Quale mondo si cela in quei disegni di corpi metà animali e metà umani che costellano i suoi fogli? Arriverà una guerra, spietata e senza tempo, a svelare la natura di Karou e della sua famiglia e a farle conoscere il vero amore, tanto passionale quanto contrastato.

*** 

Ed ora proseguiamo con gli acquisti/prestiti: non ho assolutamente saputo resistere allo scenario suggestivo utilizzato per ambientare "Fateful" di Claudia Gray, ho acquistato la versione digitale. 

1912. Tessa ha 18 anni e lavora come domestica presso i Lisle, una famiglia aristocratica che nasconde dolorosi ricordi. Quando si imbarcano sul maestoso Titanic con destinazione New York, Tessa spera che giunti nel Nuovo Mondo anche la sua vita possa cambiare. Il viaggio, però, si rivela da subito pericoloso a causa di due uomini misteriosi: Alec, affascinante passeggero della prima classe, e Mikhail, un nobile russo. Appartengono a due famiglie antiche, potenti e nemiche, e sono disposti a tutto per conquistare Tessa... che ancora non sa che entrambi sono licantropi.

*** 

Sempre in versione digitale ho acquistato "Ho il tuo numero" di Sophie Kinsella. Ho letto così tante recensioni positive che non ho saputo resistere.

Cosa accade se ti scippano il telefonino e tutta la tua vita è lì dentro? Ti senti persa, naturalmente. È quello che capita a Poppy, una scombinata fisioterapista prossima alle nozze con un affascinante docente universitario. Proprio quando il telefono le serve per una faccenda a dir poco urgente! Perché tra le altre cose, nel bel mezzo di una festa con le amiche ha appena perso il suo prezioso anello di fidanzamento, uno smeraldo come non ne ha mai visti nella sua intera esistenza. Poppy è nel panico, e mentre cerca affannosamente l'anello perduto cosa vede in un cestino dei rifiuti? Un cellulare nuovo di zecca che sembra aspettare proprio lei. È un attimo. Ed è suo. Non può permettersi il lusso di rimanere scollegata, non in questo momento. Ma di chi è quel telefono? E a cosa si riferiscono gli strani messaggi che riceve? Poppy non ha il tempo di farsi troppe domande. Ha un anello da ritrovare, un matrimonio da organizzare e qualche cosuccia in sospeso con i suoi futuri suoceri. Ma non sa che quel telefono e lo sconosciuto con cui si troverà a condividerlo le metteranno a soqquadro la vita...

*** 
Ed infine mi sono prestata dalla libreria di mia suocera un libro che di certo è dedicato ad un pubblico molto più giovane, che ho già letto ma che mi fa sempre sognare: "Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare" di Luis Sepùlveda.

I gabbiani sorvolano la foce dell'Elba, nel mare del Nord. "Banco di aringhe a sinistra" stride il gabbiano di vedetta e Kengah si tuffa. Ma quando riemerge, il mare è una distesa di petrolio. A stento spicca il volo,raggiunge la terra ferma, ma poi stremata precipita su un balcone di Amburgo. C'è un micio nero di nome Zorba su quel balcone, un grosso gatto cui la gabbiana morente affida l'uovo che sta per deporre, non prima di aver ottenuto dal gatto solenni promesse: che lo coverà amorevolmente, che non si mangerà il piccolo e che, soprattutto, gli insegnerà a volare. E se per mantenere le prime due promesse sarà sufficiente l'amore materno di Zorba, per la terza ci vorrà una grande idea e l'aiuto di tutti...

*** 

E direi proprio che è tutto, dovrei smettere di lavorare e non avere più una vita sociale per riuscire a leggere tutto quello che vorrei ma... vorrà dire che ruberò qualche ora al sonno. Voi avete qualche nuovo titolo che vi aspetta? Avete letto qualcosa delle mie nuove entrate che mi consigliate o sconsigliate? 
Buon fine settimana e buone letture a tutti! :)

5 commenti:

  1. anche te in quanto a libri non scherzi! mi interessano la chimera di praga, fateful e un segreto non è per sempre. mentre la kinsella ce l'ho già!la gabbianella invece l'ho già letto! bellissimo! grazie per gli auguri!

    RispondiElimina
  2. Vero, questa settimana ho fatto un bel bottino! Hai già letto "Ho il tuo numero"? Ti è piaciuto? :)

    RispondiElimina
  3. Quante belle novità, Sara! Come te, anch'io ho ricevuto "La chimera di Praga" e "Un segreto non è per sempre" :)
    Il primo è in lettura: particolarissimo!
    Il secondo, invece, l'ho appena recensito sul blog. Non so se hai letto il primo, ma comunque non dovresti trovare nessun problema leggendolo: non c'è nessun collegamento tra le indagini e tutti i protagonisti vengono ripresi e descritti sin dalle prime pagine! Fresco, elegante, piacevole!

    RispondiElimina
  4. Ciao Mr Ink!! No, non ho letto "L'Allieva" quindi spero, come hai detto tu, di poter godere lo stesso della lettura di questo secondo libro dell'autrice. Passerò presto a leggere la tua recensione, sono curiosa! ;)

    RispondiElimina