sabato 7 aprile 2012

New entry in my library (54)

Nuovo appuntamento con la rubrica New Entry in my Library che ricordo non è una rubrica periodica ma nasce solo dalla voglia di condividere con voi i nuovi titoli che prendon posto nella mia libreria e soprattutto dalla voglia di ascoltare i vostri consigli.
Prima di proseguire ne approfitto per augurarvi una felicissima Pasqua.


Il primo nuovo titolo è "Mi chiamo Chuck" di Aaron Karo, un romanzo che in modo leggero e divertente tratta temi delicati dell'adolescenza.

Chuck Taylor ha diciassette anni e mille paranoie. Si lava le mani continuamente, controlla ossessivamente le manopole dei fornelli e il terrore dei germi condiziona le sue relazioni sociali, di fatto quasi inesistenti se si esclude Steve, goffo amico del cuore bersaglio delle angherie dei bulli della scuola. Chuck ha anche una sorella, Beth, che lo ignora al punto da negargli persino l’amicizia su Facebook. La sua giornata è costellata dalla ripetizione di gesti, regole maniacali che lui stesso si è imposto per non perdere del tutto il controllo di sé. E poi ci sono le Converse All Star: ne possiede decine di paia di ogni colore che ha abbinato ai vari stati d’animo. Converse rosse = arrabbiato, gialle = nervoso e così di seguito. I genitori, però, sono sempre più preoccupati e, nonostante le rimostranze di Chuck, decidono di spedirlo dalla strizzacervelli. Ma è l’arrivo di una nuova compagna di classe a cambiare radicalmente la vita di Chuck e ad aggiungere un nuovo colore alla sua collezione di Converse.
Impossibile non ridere con questo esilarante racconto in prima persona di Chuck, uno dei più divertenti e struggenti personaggi della narrativa contemporanea.



La seconda new entry è quella che forse attendevo con più curiosità: "Multiversum" di Leonardo Patrignani, il primo capitolo di una trilogia urban fantasy che sta veramente riscuotendo un gran successo. Sono curiosa, molto curiosa! :)



Alex vive a Milano. Jenny vive a Melbourne. Hanno sedici anni. Un filo sottile unisce da sempre le loro vite: un dialogo telepatico che permette loro di scambiarsi poche parole e che si verifica senza preavviso, in uno stato di incoscienza. Durante uno di questi attacchi i due ragazzi riescono a darsi un appuntamento. Alex scappa di casa, arriva a Melbourne, sul molo di Altona Beach, il luogo stabilito. Ma Jenny non c’è. I due ragazzi non riescono a trovarsi perché vivono in dimensioni parallele. Nella dimensione in cui vive Jenny, Alex è un altro ragazzo. Nella dimensione in cui vive Alex, Jenny è morta all’età di sei anni. Il Multiverso minaccia di implodere, scomparire. Ma Jenny e Alex devono incontrarsi, attraversare il labirinto delle infinite possibilità. Solo il loro amore può cambiare un destino che si è già avverato.

Ed infine un fantasy sulle fate, e chi frequenta il blog da un pò sa già quanto io le adori: "Lo specchio delle fate" di Jenna Black.

Dana Hathaway non lo sa ancora, ma sta per cacciarsi davvero nei guai. Quando sua madre si presenta al saggio di fine anno ubriaca, la ragazza capisce di averne abbastanza: è giunto il momento di prendere un volo che dagli Stati Uniti la porterà fino alla lontana Inghilterra. È diretta verso la mitica città di Avalon, l’unico posto sulla terra in cui il mondo umano e quello delle fate entrano in contatto e dove vive il suo misterioso padre. Ad Avalon però, il viaggio comincia ad andare storto e Dana si trova invischiata in un gioco molto pericoloso: qualcuno sta cercando senza dubbio di farle del male. Ma soprattutto, sembra che tutti vogliano qualcosa da lei: sua zia Grace, Ethan, un affascinante ragazzo dotato di straordinari poteri, e Kimber, sua sorella. Ma cosa, esattamente? Persino suo padre pare intenzionato a tenerla all’oscuro di tutto quello che le sta accadendo… Intrappolata tra due mondi, coinvolta in oscure trame di potere, la ragazza non sa più di chi può fidarsi, ma ha capito bene che la sua vita non potrà più tornare quella di una volta.

Ed ora come faccio a scegliere quale iniziare? Vorrei poterli leggere tutti insieme! Voi avete acquistato qualcosa di interessante da consigliare a me e agli altri lettori? 
Buone letture e ancora Buona Pasqua! 

6 commenti:

  1. Anche a me è arrivato "Lo specchio delle fate"...non vedo l'ora di leggerlo!!!

    RispondiElimina
  2. Ciao Sara!
    Questa settimana ho ricevuto diversi titoli: li attendevo da tempo, ma sono arrivati tutti nello stesso periodo...proprio per il mio compleanno! xD
    Ho ricevuto: Mi chiamo Chuck, Il bosco della morte, Il profanatore di bibliotece proibite e Antarctica (quest'ultimo vinto grazie a un GA dell'autore).
    Questa mattina, invece, girovagando tra le bancharelle della fiere, non ho resistito e ho acquistato due thriller a un prezzo bassissimo: Amiche per la pelle, di Cristopher Pike e Dolce, Cara Audrina, di Virginia Andrews :)

    RispondiElimina
  3. Ehi Sara :D Io questa settimana condivido due delle tue new-entries, ovvero Mi chiamo Chuck e Lo specchio delle fate ^^

    RispondiElimina
  4. Mr Ink: davvero un bel bottino! Passerò sicuramente a leggere le tue recensioni... soprattutto quella di Antartctica, mi incuriosisce molto!! La festa dei 18 anni è andata alla grande, vero? :)

    @Jeanclaude: :) vero, ho visto che sul tuo blog ci sono già le recensioni ma ho letto solo quella su "Mi chiamo Chuck", spero mi piaccia quanto è piaciuto a te!!

    RispondiElimina
  5. buona pasqua sara!^__^ bellissimi acquisti! aspetto le tue recensioni!

    RispondiElimina