venerdì 9 marzo 2012

In arrivo "La vita eterna" di Marie Corelli per i tipi Gargoyle Books

Marie Corelli, una scrittrice ed un personaggio enigmatico attorno al quale, nel IXX secolo, la critica letteraria ha creato un gran polverone  per  l'eccessivo stile melodrammatico e per la particolare attenzione per i temi spirituali e mistici. Dopo quasi due secoli l'autrice ritorna e si impone nel panorama letterario riscuotendo un notevole successo e conquistandosi la definizione di "regina del tardo-gotico di età vittoriana".
Arriva nelle nostre librerie e nel cuore dei lettori italiani con "Ziska. La strega delle piramidi" (Castelvecchi, 2011) e "Vendetta!" (Gargoyle Books, 2011). Tornerà, tra pochi giorni, ad avvolgerci di mistero e di atmosfere travolgenti con "La vita eterna", scritto nel 1911 con il titolo "Life everlasting"disponibile in tutte le librerie da marzo 2012.

Titolo: La vita eterna
Autore: Marie Corelli
Editore: Gargoyle Books
Prezzo copertina: 18,00 €
Pagine: 368

Trama:
In un’estate eccezionalmente calda la protagonista – voce narrante della storia – riceve un curioso invito; Morton Harland, un milionario americano, vedovo e con velleita' letterarie, conosciuto per caso anni prima a Londra, vuole che lo raggiunga per una crociera a bordo del suo yacht. Destinazione le isole Ebridi. Al seguito di Harland vi sono la sua giovane e fragile figlia Catherine, il segretario, Mr Swinton, e un medico, il Dottor Brayle. Durante la navigazione, la compagnia s’imbatte nello yacht di un vecchio compagno di studi di Harland, Rafel Santoris.
Ricco, intelligente e di mezza eta', l'uomo sembra essere l'anima gemella della narratrice; tra loro scoppia subito un particolare idillio, rivelatore di un lunghissimo rapporto misteriosamente sopravvissuto ai secoli grazie a continue reincarnazioni e senza che i due siano riusciti mai, davvero, a incontrarsi. Così, per evitare il rischio di un’altra separazione, Santoris chiede alla donna di seguirlo ma lei, intuendo che la loro evoluzione spirituale e' ancora lontana dal concludersi, decide di raggiungere un monastero sino ad allora interdetto alle donne, dove intraprendere un cammino di crescita interiore. Rafel Santoris, però, non si arrende: adesso che lo ha trovato, non vuole rinunciare all’amore eterno…

***

L'autrice

Nata con il nome di battesimo di Mary Mackay, la Corelli (1855-1924) era la figlia illegittima di Charles Mackay, famoso giornalista, poeta ed autore di canzoni scozzese, e di Mary Elizabeth Mills (probabilmente la sua governante).
Nel 1866 venne inviata in un collegio a Parigi per la sua educazione e fece ritorno in patria quattro anni dopo. All’eta' di trent’anni muto' il suo nome in Corelli, che divenne il suo nome d’arte quando esordi' nel mondo dell’arte come musicista, sostenendo di essere figlia di un conte italiano e di avere vent’anni.
Dopo aver abbandonato la musica, inizio' a scrivere pubblicando nel 1886 il suo primo racconto dal titolo 'A Romance of Two Worlds'.
Divenne famosa in Inghilterra per tre motivi fondamentali: la Regina Vittoria prediligeva i suoi romanzi e dichiaro' apertamente di attenderne con impazienza l’uscita; la sua personalita' era autenticamente eccentrica e i suoi libri facevano epoca. Fu ammirata da molti personaggi famosi tra cui Gladstone, Lord Randolph Churchill, Re Edoardo VII e la Regina Alexandra.

La sua riscoperta rappresenta per Gargoyle motivo di orgoglio, nel quadro di un incessante lavoro di recupero del gotico vittoriano.

***

Io ho conosciuto ed apprezzato profondamente Marie Corelli con "Ziska.La strega delle piramidi" di cui potete leggere la recensione QUI. Spero di poter gustare anche questo nuovo libro perché dalla trama sembra promettere davvero bene.
Voi conoscete l'autrice? Avete letto qualche sua opera magari anche in lingua originale? 

3 commenti:

  1. Ciao! Sono Cecilia del blog Blue Moon, ho trovato alla fine del sogno per caso e ne sono rimasta davvero colpita! complimenti è un bellissimo blog! mi sono aggiunta ai tuoi follower...se vuoi fare lo stesso, mi piacerebbe conoscerti e averti come mia lettrice! Ti aspetto! un bacio

    RispondiElimina
  2. Scusami! ho sbagliato! ho commentato qui invece che su alla fine del sogno sorry!! cmq mi sono aggiunta lo stessao al tuo..dato che stavo spulciando! molto bello! un bacioooooo

    RispondiElimina
  3. Ciao Cecilia, non preoccuparti...succede! :)
    Benvenuta in ogni caso!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina