giovedì 16 febbraio 2012

In libreria dal 24 febbraio: Io non sono un serial killer

Un thriller particolare e crudo sta per arrivare in tutte le librerie. Una storia sanguinaria e travolgente, uno stile crudo e grottesco, un eroe sociopatico e irresistibile, dalla penna di Dan Wells: "Io non sono un serial killer". Primo capitolo di una trilogia incentrato su John Wayne Cleaver e romanzo d'esordio con il quale Dan Wells  è stato finalista del Premio John Campbell come miglior nuovo scrittore.

La trilogia di John Wayne Cleaver:
  • I Am Not a Serial Killer - Io non sono un serial killer (24 Febbraio 2012, Fazi)
  • Mr. Monster (inedito in Italia)
  • I Don't Want To Kill You (inedito in Italia)


Titolo:Io non sono un serial killer
Autore: Dan Wells
Editore: Fazi 
Pagine: 286
Prezzo copertina: 16,00 €
Data di Pubblicazione: 24 Febbraio 2012

Trama:
John Wayne Cleaver è, per sua stessa ammissione, un ragazzo potenzialmente pericoloso. Giudicate voi stessi: un ragazzo che passa il suo tempo dentro casa – un vero sociopatico-, che vive tra i cadaveri dell'obitorio locale, amministrato dalla madre e dalla zia, che ha una tendenza a uccidere gli animali e da quando è piccolo nutre un’ossessione per gli assassini seriali. Visto così, il suo destino è segnato. Ma consapevole di questa sua propensione e non molto eccitato all'idea di diventare un serial killer, John ha deciso di parlare con uno psicologo e di seguire alcune regole precise: avere solo pensieri positivi verso le persone che lo circondano; non avvicinarsi agli animali; evitare le scene dei crimini. Ma questo ultimo proposito diventa molto difficile da rispettare quando, proprio vicino casa, vengono ritrovati dei corpi atrocemente mutilati. Stavolta il suo demone interiore è costretto ad uscire allo scoperto, sulle tracce di quel mostro che, là fuori, sta lanciando una sfida non è più possibile respingere.

***

«Il debutto di Wells è un gioiello di sanguinosa bravura». Kirkus


«Per i fan della serie tv Dexter: benvenuti in questo avvincente romanzo d'esordio. Il ritratto magistrale di un protagonista assolutamente unico». Publishers weekly

Nessun commento:

Posta un commento