lunedì 6 febbraio 2012

Dall'8 febbraio "Il Messaggero" di Lois Lowry disponibile in tutte le librerie.

Il terzo ed ultimo capitolo della trilogia distopica di Lois Lowry sarà disponibile dall'8 febbraio in tutte le librerie. Ambientato nel 2073 in una realtà apparentemente priva di sentimenti, segnata da un governo spietato e senza scrupoli in cui le imperfezioni non sono ammesse, "Il Messaggero" va a concludere le avventure dei giovani protagonisti regalandoci una splendida allegoria della crudeltà dell'animo umano e della nostra società.

La trilogia: The giver
- Il Donatore, 2010, Y Giunti  (The Giver, 1993)
- La rivincita, 2011, Y Giunti (Gathering Blue, 2000)
- Il Messaggero, 8 febbraio 2012, Y Giunti (Messenger, 2004)

Titolo: Il messaggero
Autore: Lois Lowry
Editore: Y Giunti
Pagine: 208
Prezzo copertina: 14,50 €
Data pubblicazione: 8 Febbraio 2012

Trama: 
In una realtà futura segnata da “forme di governo spietate, punizioni atroci, inguaribile povertà o falso benessere”, i difetti fisici sono puniti con la pena di morte. Ma nel Villaggio in cui Matty abita anche gli ultimi della scala sociale sono accolti e tenuti in grande considerazione. La comunità è gestita dal Capo, una versione adulta del Jonas di The Giver – Il Donatore. Matty lavora per il Veggente, un vecchio cieco che lo ha aiutato a maturare. Ma adesso qualcosa sta cambiando, i rifugiati improvvisamente non sono più i benvenuti al Villaggio e gli abitanti stanno diventando vanesi e ottusi. A Matty, uno dei pochi capaci di districarsi nella fitta Foresta che circonda il Villaggio, viene affidato il compito di portare il messaggio del drammatico cambiamento ai paesi vicini. Purtroppo la Foresta, animata ora da una forza oscura, si rivolta contro di lui e Matty si trova a fronteggiare il pericolo armato solo di un nuovo potere, che ancora non riesce completamente a comprendere. Un’allegoria spietata dell’animo umano e della nostra società, che conclude la trilogia profonda e provocatoria di Lois Lowry.
 
Dal libro:
Dirigendosi verso il sentiero che conduceva nella Foresta ai margini del Villaggio, Matty prese una via traversa che lo fece passare dalla casa del maestro di scuola,
un uomo di buon cuore con la faccia coperta per metà da una grossa macchia rossa, una voglia. Quando Matty era ancora nuovo al Villaggio, gli era capitato spesso di fissare quell’uomo perché non aveva mai visto nessuno con una macchia simile. Nel posto da dove Matty veniva certi difetti non erano ammessi. Si condannavano a morte le persone per molto meno.

L’autrice: 
Lois Lowry è nata nel 1937 alle Hawaii. Vincitrice due volte del Newbery Medal, il più importante riconoscimento letterario nell'ambito della letteratura per ragazzi, ha al suo attivo oltre trenta romanzi. Da qualche anno vive nel West Cambridge, con il suo cane Bandit. Prima di dedicarsi alla letteratura per ragazzi è stata una fotografa e giornalista freelance. Si laurea in Letteratura Inglese nel 1972, e nel 1977 pubblica il suo primo libro. Come autrice è famosa per trattare, nei suoi libri, temi complessi e "delicati", come razzismo, malattia terminale, sessualità, infanticidio, eutanasia. Temi che le sono valsi numerosissime censure o addirittura, nel caso di The Giver, la proibizione del titolo in molte scuole americane. L'adattamento cinematografico di The Giver - Il Donatore risulta essere in pre-produzione.

2 commenti:

  1. io ho letto e recensito "conta le stelle" della stessa autrice..un ottimo libro

    RispondiElimina
  2. Io invece non ho ancora letto nulla di questa autrice, passerò a leggere la tua recensione Luigi! ;)

    RispondiElimina