venerdì 30 dicembre 2011

Recensione: "Promessi Vampiri. The dark side" di Beth Fantaskey

Dal 19 ottobre 2011 è disponibile in tutte le librerie l'attesissimo sequel di "Promessi Vampiri" di Beth Fantaskey, che con la sua freschezza ha conquistato moltissime giovani fans: "Promessi Vampiri. The dark side" edito Y Giunti.

Titolo: Promessi Vampiri-The Dark Side
Autore: Beth Fantaskey
Editore: Y Giunti
Pagine: 448
Prezzo copertina: 16.50 €
Trama:
Tra le nebbie della Transilvania, nello spettrale castello dei Vladescu, Jessica sta cercando di adattarsi al difficile ruolo di principessa e di fresca sposina vampirizzata. Per amore di Lucius ha cambiato paese, abitudini alimentari (da vegana convinta ora si nutre di solo sangue) e anche il nome. Ora è Antanasia futura regina dei vampiri. Strani incubi però tormentano le fredde notti della ragazza, paletti di frassino insanguinati turbano i suoi sonni e solo la vicinanza del bellissimo marito riesce a rassicurarla. Sono sogni premonitori: i parenti zannuti e reazionari di Lucius stanno tramando un complotto per distruggere la pace fra i Dragomir e i Vladescu e per impedire l'ascesa al trono di Lucius e Antanasia. Quando il marito verrà ingiustamente incarcerato nelle segrete del castello, Jessica-Antanasia dovrà affrontare con coraggio gli oscuri nemici...




Recensione.
Jessica, una semplice ragazza che vive in un piccolo paesino della Pennsylvania, studentessa all'ultimo anno del liceo, poca vita sociale e soprattutto scettica verso tutto ciò che sembrava soprannaturale e occulto.
Lucius, ragazzo sexy e tenebroso, vampiro nobile rumeno.
Un inizio più che classico quello di "Promessi Vampiri": lui bello e dannato, lei innocente ed indifesa... ed ovviamente si corteggiano, si respingono, si odiano, si innamorano.
Certamente l'inizio non spicca in originalità ma l'autrice Beth Fantaskey è stata in grado di creare una bella storia accattivante e al tempo stesso divertente, conducendo i lettori nel fulcro della storia in modo molto coinvolgente e con uno stile estremamente scorrevole.
Personalmente non ho avuto il piacere di iniziare questa trilogia dall'inizio ed ho conosciuto la scrittrice solo attraverso "Promessi vampiri. The dark side", libro con una mole non indifferente ma che scivola via come l'olio.
La storia ha inizio con una simpatica introduzione in cui viene raccontatto il matrimonio tra Lucius e Jessica descrivendo le tradizioni vampiresche in modo così dettagliato da farle sembrare realmente esistenti.
L'attenzione poi si sposta quasi interamente su Jessica che da semplice studentessa si ritrova ad essere un vampiro, a vivere in un castello in Romania e a dover governare i due più potenti clan di vampiri. Affiancata da Mindy, la sua amica d'infanzia un pò mattacchiona, Jessica si trasforma da ragazza timida e paurosa in una vera e propria regina coraggiosa pronta a sfoderare gli artigli quando si tratta di difendere il marito Lucius accusato ingiustamente di omicidio.
Una storia di vampiri quindi ma anche di coraggio e determinazione raccontata da diversi punti di vista, la voce narrante infatti cambia di capitolo in capitolo passando da Jessica (o meglio Anastasia, il suo vero nome prima di essere adottata), Lucius, Mindy e Raniero. Personaggio un pò enigmatico e buffo quest'ultimo: avete mai sentito parlare di un vampiro pacifista che conduce una vita da surfista e indossa magliette con disegnati tacos e infradito di plastica? Bhé in "Promessi Vampiri. The dark side" c'è anche questo!
Lettura consigliata certamente ad un pubblico molto giovane e ... agli adulti che hanno voglia di staccare un pò la spina!



3 commenti:

  1. sì, mi ritrovo con la tua opinione ;-)

    RispondiElimina
  2. Buona recensione.
    Saluti e Buon Anno

    RispondiElimina
  3. Grazie Luigi! Buon 2012 anche a te! :)

    RispondiElimina