mercoledì 14 dicembre 2011

Dal 12 gennaio 2012 in libreria: "Se fosse per sempre" di Tara Hudson

Che fine fa la nostra anima una volta che il nostro cuore ha smesso di battere? E se per colpa di qualcosa lasciato in sospeso la nostra anima fosse costretta a rimanere per sempre in un mondo di solitudine e malinconia?
Amelia, una ragazza di diciotto anni, si ritrova ad affrontare tutte le domande che tutti noi, almeno una volta nella vita, ci siamo posti. Amelia perde infatti la vita annegando nel fiume che diventerà la sua casa dopo la morte, la sua anima (o il suo fantasma se preferite!) continua ad aggirarsi intorno a quel fiume ormai priva della cognizione del tempo, di affetti, di ricordi.
Ma nemmeno quando tutto sembra perduto bisogna arrendersi perché nella vita e nella morte i sentimenti, quelli veri e puri, trionfano sempre.
Una storia intensa ed estremamente romantica quella raccontata in "Se fosse per sempre", romanzo d'esordio di Tara Hudson e primo capitolo di una trilogia young adult edita Nord, disponibile dal 12 gennaio in tutte le librerie.


Titolo: Se fosse per sempre
Autore: Tara Hudson
Editore: Nord
Prezzo copertina: 18.60 €
Pagine: 368
Data pubblicazione: 12 gennaio 2012 
Trama: 
Chissà da quanti anni Amelia si aggira inquieta sulla riva del fiume. Quand’è morta, ne aveva solo diciotto e, da allora, ha perso la cognizione del tempo e non ricorda nulla del suo passato: né i suoi genitori, né i suoi amici, nemmeno il proprio cognome. Rammenta solo le acque scure che si sono chiuse su di lei, soffocandola. Le stesse acque che vede nei suoi incubi quando, atterrita, è costretta a rivivere ogni angosciante momento della propria morte. Un giorno, però, dopo uno di quegli orribili sogni, Amelia capisce che c’è qualcosa di molto diverso. Perché stavolta non si tratta di lei, bensì di un ragazzo che sta davvero affogando e che lotta per sopravvivere. Amelia non può lasciare che pure lui subisca il suo stesso destino e decide di aiutarlo: come per magia, il ragazzo non solo trova la forza di nuotare verso la riva, ma riesce addirittura a vedere il viso di Amelia, a sentire la sua voce, a sfiorarle una guancia con la punta delle dita. E, in quell’istante, lei capisce di non essere più sola, di aver trovato qualcuno di cui potersi fidare, qualcuno disposto a scoprire chi l’ha uccisa. Qualcuno che, per amor suo, sfiderà perfino le forze oscure che stanno cercando di distruggerla…





Personalmente adoro le storie così ma ad esser sincera, sto attualmente leggendo "After" e sembra essere la copia. Spero di avere modo di leggere anche questo per confrontarli e spero soprattutto che la mia impressione sia sbagliata! A voi come sembra?

2 commenti:

  1. il titolo di questo libro ci fa pensare a quante volte ce lo chiediamo se sarà per sempre... bella anche la copertina!

    RispondiElimina
  2. A me piaceva di più il titolo originale (Hereafter, tradotto "D'ora in poi") ma è molto suggestivo anche quello scelto!
    Speriamo si mantenga la stessa copertina anche per il secondo libro perché è favolosa:

    http://photo.goodreads.com/books/1321609379l/12270931.jpg

    RispondiElimina