martedì 20 dicembre 2011

Da gennaio in libreria: "La quinta costellazione del cuore" di Monika Peetz

"La quinta costellazione del cuore", romanzo disponibile in Italia da gennaio grazie alla casa editrice Garzanti, nasce dalla penna della scrittrice tedesca Monika Peetz e grazie ad un semplice passaparola si conquista un posto in cima alle classifiche tedesche rimanendoci per un anno. Una storia d'amore ma anche di bugie, una storia di sofferenza e disonestà, una storia semplice ma estremamente commovente... una storia che ha inizio un martedì sera, giorno in cui per ben quindici anni un gruppo di cinque donne si sono sempre incontrate nello stesso ristorante allo stesso tavolo e che dopo quindici anni rimane invece vuoto. Le amiche sono infatti strette attorno a Judith, il cui marito scompare per una grave malattia lasciando alla moglie un diario in cui è raccontato il suo pellegrinaggio a Lourdes. Grazie o per colpa di questo diario Judith, accompagnata dalle sue quattro amiche, ripercorre a ritroso il percorso del marito scoprendo però delle verità diverse da come dovrebbero essere, scoprendo soprattutto che la sua vita fino a quel momento non è stata altro che un susseguirsi di bugie.

Titolo: La quinta costellazione del cuore
Autore: Monika Peetz
Editore: Garzanti
Pagine: 320
Prezzo copertina: 16,40 €
Data pubblicazione: gennaio 2012

Trama:
Bestseller del passaparola in Nord Europa. Un successo spontaneo, un romanzo che, grazie alla sola forza dei lettori, in Germania è in cima alle classifiche da più di un anno. Che succederebbe se all'improvviso scoprissi che la tua vita è tutta una menzogna? Judith è finita fuori strada. C'è qualcosa che non quadra. E questo qualcosa è ben più di un errore di direzione. Arne ha mentito. Quante cose della loro vita avrebbe distrutto la sua bugia?




3 commenti:

  1. interessante, anche se mi sembra un romanzo molto al femminile

    RispondiElimina
  2. Effettivamente Luigi, questa storia sembra più adatta ad un pubblico femminile, puoi tenerlo in considerazione per un regalo! ;)

    RispondiElimina
  3. il titolo già mi incuriosisce; poi la trama sembra bella, dev'essere una storia emozionante, nonostante la protagonista debba affrontare anche cose poco piacevoli

    RispondiElimina