mercoledì 23 novembre 2011

Dal 30 novembre in libreria "Il quaderno di Maya"

Isabel Allende, scrittrice che si è affermata come una delle voci più importanti della narrativa contemporanea già nel 1983 con la pubblicazione di "La casa degli spiriti", romanzo incentrato su una grande famiglia dell'America Latina ma incentrato soprattutto sulla forza delle donne, donne forti, passionali e coraggiose che dalla loro apparente fragilità, hanno tratto l’energia per non soccombere e spesso per vincere. La scrittrice torna a dar voce ad una grande donna: Maya Vidal, adolescente costretta a fare i conti con il circuito dell'alcol e della droga in cui è coinvolta. Una nuova storia forte e coinvolgente che si sfuma di noir sarà disponibile in tutte le librerie dal 30 novembre 2011 con "Il quaderno di Maya".

Titolo: Il quaderno di Maya
Autore: Isabel Allende
Editore: Feltrinelli
Prezzo copertina: 20,00 €
Pagine: 400
Data pubblicazione: 30 novembre 2011

Trama:
Maya Vidal, l’adolescente protagonista del nuovo romanzo di Isabel Allende, caduta nel circuito dell’alcol e della droga riesce a riemergere dai bassifondi di Las Vegas e in fuga da spacciatori e agenti dell’Fbi approda nell’incontaminato arcipelago di Chiloé, nel sud del Cile. Amori difficili, frammenti di storia cilena ancora carichi di sofferenza, famiglie disgregate, disagio giovanile, marginalità e degrado trovano come contraltare il valore delle tradizioni locali, il rispetto per l’ambiente e un modello di vita comunitaria nell’affermazione del valore della diversità e del rispetto reciproco. Isabel Allende torna a raccontare la vita di una grande donna, la storia di Maya, in un romanzo che affronta con grande delicatezza le relazioni umane: le amicizie incondizionate, le storie d’amore palpabili come quelle più invisibili, gli amori adolescenziali e quelli lunghi una vita. Un ritmo incalzante, una prosa disincantata e ironica per questa nuova prova narrativa che si tinge di noir e per l’ennesima eccezionale galleria di donne volitive e uomini capaci di amare.
 
-----------------------------------------
 
L'autrice
Isabel Allende è nata a Lima, in Perú, nel 1942, ma è vissuta in Cile fino al 1973 lavorando come giornalista. Dopo il golpe di Pinochet si è stabilita in Venezuela e, successivamente, negli Stati Uniti. Con il suo primo romanzo, La casa degli spiriti del 1982 (Feltrinelli 1983), si è subito affermata come una delle voci più importanti della narrativa contemporanea in lingua spagnola. Con Feltrinelli ha pubblicato anche: D'amore e ombra (1985), Eva Luna (1988), Eva Luna racconta (1990), Il Piano infinito (1992), Paula (1995), Afrodita. Racconti, ricette e altri afrodisiaci (1998), La figlia della fortuna (1999), Ritratto in seppia (2001), La Città delle Bestie (2002), Il mio paese inventato (2003), Il Regno del Drago d'oro (2003), La Foresta dei pigmei (2004), Zorro. L'inizio di una leggenda (2005), Inés dell'anima mia (2006), La somma dei giorni (2008) e L'isola sotto il mare (2009). Inoltre Feltrinelli ha pubblicato Per Paula. Lettere dal mondo (1997), che raccoglie le lettere ricevute da Isabel Allende dopo la pubblicazione di Paula, e La vita secondo Isabel di Celia Correas Zapata (2001). Nel 2007 ha ricevuto la laurea honoris causa dall'Università di Trento. 
 
----------------------------------------- 
Come vi sembra? A me la trama incuriosisce, un pò contrariata invece dalla copertina e soprattutto dal prezzo... un tantino esagerato, non credete?

6 commenti:

  1. presenti sempre uscite particolari che stuzzicano la mia curiosità!^__^

    RispondiElimina
  2. ciao, ho segnalato gli altri giveaway nel blog.
    a presto, saluti

    RispondiElimina
  3. Ho scritto un post del genere poco fa :-) Grazie comunque, la Allende mi piace.

    RispondiElimina
  4. @Saya: allora abbiamo gusti simili perché generalemten presento le uscite che stuzzicano di più me! ;)

    @Luigi: grazie mille!

    @maria ianniciello: io non ho ancora letto nulla della scrittrice ma mi ispira molto!

    Buona giornata ragazzi!

    RispondiElimina
  5. ciao Sara
    è vero il prezzo è alto, ma la Allende di solito è garanzia di un grande libro, non solo nel formato, cosa che riesce a molti, ma anche per la qualità elevata del contenuto ^_______^

    RispondiElimina
  6. Ora mi incuriosisci... sono curiosa di conoscere lo stile della scrittrice, preferirei però procurarmi il primo romanzo "La casa degli spiriti" mi sembra più intrigante! Tu l'hai letto Pupottina?

    RispondiElimina