mercoledì 19 ottobre 2011

Da oggi in libreria l'attesissimo sequel di "Promessi Vampiri"

I fans lo attendono con ansia, nel web spopolano notizie e anticipazioni, tantissime copie messe a disposizione per voi lettori attraverso giveaway e concorsi vari... l'attesa è finalmente terminata, da oggi infatti potrete trovare in tutte le librerie l'attesissimo sequel del romanzo che ha fatto ridere ed emozionare: "Promessi Vampiri". Fresco e coinvolgente il primo capitolo, lo sarà altrettanto "The dark side"? 
Innanzitutto voglio consolare chi come me non ha avuto la fortuna di leggere il primo capitolo nel periodo della sua pubblicazione... non disperate perché oltre che esser stato distribuito gratuitamente dall'autrice sul suo sito, è stato anche tradotto da Y Giunti e potete trovarlo QUI. Ma non è mica finita qui, il primo libro costituirà il prologo di "The dark side" quindi... è come se avrete due libri in uno!! 



Titolo: Promessi Vampiri-The Dark Side
Autore: Beth Fantaskey
Editore: Y Giunti
Pagine: 448
Prezzo copertina: 16.50 €
Trama:
Tra le nebbie della Transilvania, nello spettrale castello dei Vladescu, Jessica sta cercando di adattarsi al difficile ruolo di principessa e di fresca sposina vampirizzata. Per amore di Lucius ha cambiato paese, abitudini alimentari (da vegana convinta ora si nutre di solo sangue) e anche il nome. Ora è Antanasia futura regina dei vampiri. Strani incubi però tormentano le fredde notti della ragazza, paletti di frassino insanguinati turbano i suoi sonni e solo la vicinanza del bellissimo marito riesce a rassicurarla. Sono sogni premonitori: i parenti zannuti e reazionari di Lucius stanno tramando un complotto per distruggere la pace fra i Dragomir e i Vladescu e per impedire l'ascesa al trono di Lucius e Antanasia. Quando il marito verrà ingiustamente incarcerato nelle segrete del castello, Jessica-Antanasia dovrà affrontare con coraggio gli oscuri nemici...



Per saperne di più visitate la pagina facebook QUI

Per leggere un estratto cliccate sull'immagine sottostante:

Nessun commento:

Posta un commento