domenica 5 giugno 2011

New entries in my library (29)

Dopo qualche giorno di assenza dal blog, torno con la rubrica New Entry in my Library (rubrica non periodica  ma nata per condividere con voi i nuovi titoli che entrano a far parte della mia libreria)... appuntamento ricco e succulento (i libri aumentano a dismisura e il tempo per leggere invece diminuisce sempre di più... vorrei che le giornate durassero 48 ore)!


Per i primi due libri devo ringraziare di cuore la casa editrice Longanesi che mi ha gentilmente inviato una copia di:

Trama:



E' la notte di Natale e Kate avrebbe voluto rimanere sveglia, ma i suoi occhi di bambina alla fine si sono arresi al sonno. Sono le mani di sua mamma a scuoterla e svegliarla di colpo: sta succedendo qualcosa. Qualcosa di brutto. 
Kate ha solo quattro anni, suo fratello Michael due, Emma è appena nata. 
Questa è l'ultima volta in cui vedranno i loro genitori. 

Dieci anni e moltissimi orfanotrofi dopo, i tre fratelli si imbarcano per quello che pare sia l'ultimo istituto disposto ad accoglierli: Cambridge Falls. 
Ma quando arrivano nella enorme casa tutta sbilenca, piena di torri, sotterranei e sale colme di bizzarrie, molte sono le domande che si affacciano alla loro mente. 
Come mai non ci sono altri bambini? Chi è l'enigmatico Dott. Pym, il direttore di quello strano orfanotrofio? E soprattutto, cos'è quell'inquietante libro dalle pagine bianche e dalla copertina verde che sembra brillare di luce propria nel buio della camera segreta? 
Questa è la storia di Kate, che da sempre si prende cura dei suoi fratelli, aggrappandosi alla disperata certezza che un giorno i suoi genitori torneranno a prenderli. 
Questa è la storia di Michael e della sua passione per le storie fantastiche. 
Questa è la storia della piccola Emma, che sembra non temere niente e nessuno al mondo ma ha nel cuore la paura più grossa di tutte: quella di perdere i suoi fratelli. 
Questa è la storia di tre bambini inseguiti da un potere oscuro e minaccioso. 
Questa è la storia di tre ragazzi e del libro che cambierà per sempre il loro destino.

----------------------------------------------------------

Trama:

Nella cappella abbandonata di un cimitero alla periferia di Londra viene rinvenuto il cadavere sgozzato di una giovane donna senza documenti. Si occupa del caso la squadra di Scotland Yard fino a poco tempo prima diretta da Thomas Linley, ancora in congedo per riprendersi dal barbaro e assurdo omicidio della moglie, uccisa da un teppista durante un banale scippo. A coordinare le indagini al posto di Linley c’è la giovane Isabelle Ardery, che vede in questo caso una possibilità di riscatto per sé e per la squadra, sotto l’occhio critico dei media. Ma scoprire chi è la giovane sgozzata e chi l’ha uccisa sarà molto difficile per Isabelle, che arriverà a chiedere l’aiuto di Linley, pronto ormai a lasciarsi il dolore dietro le spalle e a tornare a vivere…


----------------------------------------------------------
Ringrazio poi la casa editrice Dalai per avermi omaggiata di una copia di "Cuore Nero" di Amabile Giusti

Trama:

A diciassette anni ci si può imbattere nel vero amore? E ciò che si chiede Giulia quando quel sentimento irrompe nella sua vita. Prima di allora era una ragazza indipendente, segnata dal burrascoso divorzio dei genitori, con una visione tutt'altro che romantica dei rapporti sentimentali. Finché non si prende una cotta tremenda per Max, un compagno di scuola, e la sua razionalità inizia a vacillare. Lei, di solito brillante e decisa, si sente stupida e confusa. Eppure lui è fin troppo pieno di sé, non il suo tipo, anche se è terribilmente attraente, e Giulia fa di tutto per reprimere le proprie emozioni e dimenticare la loro breve, insignificante storia. Una sera, mentre porta a passeggio il cane, incontra Victor, un ragazzo dall'accento francese che, sbucato dal nulla, le dice di essersi trasferito a Palmi da poco con la madre e la sorella. Biondi e pallidissimi, i tre sembrano avvolti da un mistero: escono solo di notte e abitano nella Villa dell'Agave, una vecchia casa dalla fama sinistra. Da quel momento, inaspettatamente, Max ricomincia a corteggiarla, e non solo: fa di tutto per metterla in guardia da Victor, come se sapesse qualcosa sul suo conto che non può rivelarle. Come mai i due si conoscono? Perché si detestano? Cosa nascondono entrambi? Trascinata da una passione irrefrenabile, Giulia piomberà in un mondo che credeva relegato alla leggenda e alla fantasia, un mondo abitato da esseri misteriosi assetati di sangue, che attraversano i secoli lottando per sopravvivere.



----------------------------------------------------------

Ed infine ringrazio la casa editrice Foschi per avermi inviato in visione gli ultimi due romanzi da loro pubblicati:

Trama:

I giovani che negli anni Settanta lottavano per il libero amore e per una società più giusta chi sono oggi? E, soprattutto, hanno messo in pratica gli ideali in cui credevano? Bruno, professore quarantenne protagonista di “Fuga in sé minore”, risponderebbe molto probabilmente che sta ancora cercando un'altra possibilità di realizzare le sue aspirazioni, perché, come cinicamente riconosce, “fu in nome della libertà di scelta che optò per il sogno di un amore perfetto che non si avverò mai. Fu in nome della libertà di scelta che non operò alcuna scelta”. E anche per questo si imbarca nella complicata storia d'amore con la giovanissima Serena, sua ex alunna, cercando un riscatto ideale a una vita vissuta in fuga, prima di tutto da se stesso.Ma il dubbio rimane, in Bruno e nel lettore, che in realtà abbia ragione Lucia, convinta fautrice del libero amore ed oggi donna in carriera, quando afferma: “Non era questa, in fondo, la grande lezione che gli anni Settanta hanno lasciato in eredità al genere femminile in Occidente: che l'orgasmo è un prodotto, un prodotto come un altro, che si può quindi ottenere con l'apposito know how?”

----------------------------------------------------------

Trama:

Giovanna ha meno di quarant'anni e un figlio appena nato di nome Simone. Non va in cerca di avventure, prende decisioni solo quando non può fare diversamente e i problemi, preferisce aggirarli piuttosto che affrontarli. Perciò la sua vita procede un po' a zig-zag, almeno fino a quando non incontra Francesco Libertà, il misterioso inquilino dell'appartamento al piano terra.
Francesco ha uno strano potere: è in grado di visitare i mondi interiori delle persone. Lo fa fisicamente, proprio come un turista o un esploratore. A Giovanna sembra una buona occasione per risolvere una certa questione che aveva accantonato: chi è il padre di Simone? Da una Bologna quotidiana vissuta con insofferenza alle scorribande nei paesaggi estremi dei mondi paralleli, la storia si colora di personaggi inusuali, in un continuo sconfinare tra immaginazione e realtà.

----------------------------------------------------------
C'è qualcuno di questi titoli che vi intriga maggiormente e di cui vorreste leggere la recensione? Quali sono i vostri acquisti?

Nessun commento:

Posta un commento