mercoledì 13 aprile 2011

Recensione: "Cappuccetto Rosso Sangue" di Sarah Blakley - Cartwright

"Cappuccetto Rosso Sangue", disponibile in libreria dal 29 marzo 2011 edito Mondadori, è la rivisitazione in chiave dark/gotica della famosa favola "Cappuccetto Rosso", che spiana la strada all'omonimo film il cui titolo originale è "Red riding hood" che uscirà nelle sale italiane venerdì 22 aprile 2011 con la regia di Catherine Hardwicke (regista anche di Thirtheen e Twilight). 

Titolo: Cappuccetto Rosso Sangue
Autore: Sarah Blakley - Cartwright
Editore: Mondadori
Prezzo copertina: 17,00 €
Pagine: 288

Trama:
Valerie, una coraggiosa ragazza cui la nonna ha donato un manto di seta rosso, vive nel piccolo villaggio di Daggorhorn, assediato da anni da un lupo mannaro. Di giorno la belva prende sembianze umane e di notte, quando la luna ha il colore del sangue, si aggira per i boschi e uccide senza pietà. Il lupo potrebbe essere chiunque: Peter, il giovane solitario e misterioso di cui Valerie è innamorata, il ricco Henry, a cui la ragazza è promessa in sposa, Lucie, la dolce sorella che Valerie adora e a cui vorrebbe assomigliare, o chissà chi altro. Mentre la popolazione, sempre più spaventata, decide di chiamare un cacciatore di licantropi, la ragazza dal manto rosso percepisce un insistente richiamo: "Vieni via con me..." Basato su una sceneggiatura di David Leslie Johnson. Introduzione di Catherine Hardwicke.



Recensione.
"Cappucetto Rosso Sangue", ispirato dalla celebre favola le cui versioni più note sono quella più sinistra e senza lieto fine di Charles Perrault del 1600 e quella più gioiosa dei fratelli Grimm del 1800, è un urban fantasy YA che ci presenta la favola sotto una nuova prospettiva senza dubbio molto più dark!
Generalmente si è abituati ad aspettarsi e augurarsi che un libro particolarmente ben riuscito venga poi trasformato in film... bene, in questo caso è successo esattamente il contrario! 
Come si può leggere nel prologo del libro, la regista dell'omonimo film, Catherine Hardwick, afferma che l'idea di dar vita a questo libro è nata leggendo la sceneggiatura ispirata da Leonardo DiCaprio e inviata da David Leslie Johnson. Sceneggiatura che secondo la regista era ricca di spunti e dettagli che non potevano avere tutta l'attenzione che meritavano in un film e che invece sono stati approfonditi dalla neo-laureanda Sarah Blakley.


Devo ammettere che scoprire questo processo inverso da film a libro ha creato in me molti pregiudizi ed ha spento una buona dose di entusiasmo che invece avevo nell'aspettativa di poter godere della magia di una favola famosissima rivisitata in chiave moderna e gotica.


La tenera e indifesa bambina dal mantello rosso della favola sparisce per dar spazio ad un'adolescente affascinante, introversa e un pò "maschiaccio" che adora trascorrere le giornate appollaiata sugli alberi per guardare le stranezze del suo villaggio dall'alto. Il lupo che vive nascosto nella foresta diventa un lupo mannaro sanguinario che semina il terrore nel villaggio.


La storia è ben studiata e di grande effetto, sviluppata dalla giovane scrittrice in modo molto scorrevole ma che si porta dietro molte lacune: il periodo storico in cui si svolgono le azioni non è assolutamente specificato, la motivazione per cui il villaggio è assediato da questo lupo mannaro non viene descritta né citata ed il finale è praticamente assente!
La casa editrice ha scelto infatti, come hanno fatto anche in America, di lasciare la storia avvolta da un alone di mistero regalando a tutti i lettori un bel "capitolo segreto" che potrà essere letto online solo il giorno dell'uscita del film, ovvero il 22 aprile 2011!
E se chi acquistasse questo libro... non possedesse la connessione internet? Probabilità rara ma pur sempre possibile!


Ciò nonostante il libro è scorrevole e piacevole, l'autrice riesce a creare una buona dose di mistero e suspense che fa crescere la curiosità nel lettore col susseguirsi delle pagine, i personaggi sono ben delineati e carichi di carisma... veramente peccato per i difetti che ho riportato sopra ed ovviamente per il finale!
Attendiamo comunque impazienti il capitolo segreto e il film per saperne di più!




Acquistalo su: 

8 commenti:

  1. E poi devi aggiungere che se per leggere il cap. segreto devi per forza essere registrata al sito della Mondadori e che se non riesci ad effettuare tale registrazione (come nel mio caso) si conclude alla grande la beffa delle beffe!!!

    RispondiElimina
  2. Ecco, questa mi è nuova! Io non ho ancora provato a registrarmi perché tanto sapevo di dover comunque aspettare il 22 aprile! Speriamo in un risvolto positivo con il film! :)

    RispondiElimina
  3. Sara non è sicuro...
    magari potrai scaricarlo anche senza essere reggistrato, ma visto la mia sfiga in certe cose non ci metterei la mano sul fuoco ecco!!!

    RispondiElimina
  4. Eheì Sara!!!
    Visto che sono una Cretina e Senza Cervello come sono stata definita da un certo "Anonimo"... ti chiedo se ne sai qualcosa del "CAPITOLO SEGRETO"...

    Un bacio!!!

    RispondiElimina
  5. Blake... in merito al nostro caro amico/a Anonimo ho risposto sul tuo blog!
    Sul capitolo segreto invece ancora nulla... dovrebbe in teoria essere disponibile da oggi ma io non l'ho trovato! Bho!!

    RispondiElimina
  6. Si Sara ho visto il commento...

    Per quanto riguarda il capitolo aspettiamo e poi vediamo.

    RispondiElimina
  7. Ciao,
    l'immagine di cappuccetto rosso seduta sul letto che parla col lupo è protetta da copyright, come segnalato in calce al mio blog. Le autrici (elisabetta melaranci e cristina giorgilli) non desiderano che venga utilizzata senza il loro espresso permesso. Sarebbe utile che venissero segnalati i crediti o rimossa l'immagine. Grazie
    cristina

    RispondiElimina
  8. Grazie per avermelo segnalato cristina, è sempre difficile capire quali immagini sono coperte da copyright e quali sono free. Ho provveduto subito a rimuoverla, ne approfitto per scusarmi con le autrici per averla utilizzata senza il loro consenso!

    RispondiElimina