mercoledì 13 aprile 2011

Dal 28 aprile 2011 novità Newton Compton

Due allettanti novità dalla casa editrice Newton Compton, entrambe previste per il 28 aprile 2011. Il primo libro, che fa parte di una saga, è un urban fantasy dedicato al mondo degli affascinanti vampiri dedicato ad un pubblico  più giovane (rientra infatti nella categoria young adult): "La crociata dei vampiri" di Nancy Holder e Debbie Viguié. Il secondo invece è un libro dedicato al lato più oscuro e misterioso della spiritualità, incentrato sul personaggio di Lucifero: "La storia segreta di Lucifero" di Lynn Picknett.


Titolo: La crociata dei vampiri
Autore:  Nancy Holder - Debbie Viguié
Editore: Newton Compton
Prezzo copertina: 18,90 €
Pagine: 384
Data pubblicazione: 28 aprile 2011

Trama:
Le terribili creature della notte hanno assoggettato l’umanità e tutto ormai è in loro potere. Jenn Leitner ha giurato odio eterno ai vampiri. È scappata di casa e ha lasciato San Francisco per trasferirsi in Spagna e studiare all’Accademia per cacciatori di vampiri di Salamanca. Le selezioni sono state dure, il tirocinio lungo e difficile, ma adesso Jenn fa parte di un gruppo di cinque giovani professionisti, i cacciatori di Salamanca, pronti a sfidare il male. A guidarli c’è Padre Juan, un sacerdote dal misterioso passato, e tra loro c’è anche un vampiro buono, l’affascinante Antonio… Ma una cacciatrice isolata dal suo gruppo è una facile preda. Costretta a tornare a San Francisco per il funerale del suo amato nonno, Jenn scopre che la città è diventata una roccaforte dei dannati. E quando si accorge che qualcuno l’ha tradita – qualcuno di cui non avrebbe mai sospettato –, capisce che è ora di farsi coraggio e iniziare a lottare con tutte le sue forze, ascoltando soltanto il suo cuore.



Titolo: La storia segreta di Lucifero
Autore:  Lynn Picknett
Editore: Newton Compton
Prezzo copertina: 6,90 €
Pagine: 320
Data pubblicazione: 28 aprile 2011

Trama:
Lucifero viene comunemente assimilato a Satana, ma questa associazione è dovuta a una serie di contaminazioni culturali d’epoca antica, quando la figura dell’angelo ribelle finì per legarsi, presso varie popolazioni, al culto della Grande Madre e poi a quello della sposa della divinità principale. Quando alla predominanza dei culti incentrati sulla figura femminile si sono sostituite religioni patriarcali, Lucifero (il cui nome significa “portatore di luce”, e quindi di conoscenza) si è trasformato nell’antagonista del “vero” Dio. Non a caso, lo stesso Cristo potrebbe aver fatto parte di un culto in cui il ruolo delle donne era centrale e le cui pratiche prevedevano riti mistico-sessuali. La Maddalena sarebbe stata compagna e apostolo preferito del Messia, la depositaria dei suoi insegnamenti, e l’invidia di Pietro e il suo odio per lei sarebbero all’origine di una sistematica rimozione della sua presenza nei testi ufficiali della Chiesa da lui fondata; mentre, al contrario, quelli dei culti gnostici ne conterrebbero ancora tracce. Ai culti gnostici, poi, si sarebbero mescolati quelli di Giovanni Battista, secondo alcuni rivale di Cristo e pertanto ucciso per suo volere. Nei secoli, l’accanimento contro la magia, contro le streghe, contro gli scienziati, contro tutti i luciferini, ovvero coloro che perseguivano una conoscenza diversa da quella codificata, è stata l’arma con cui la religione di Cristo, contraria alla liberazione interiore degli individui, ha tentato di mantenere il controllo; per ironia della sorte, però, proprio questa feroce persecuzione ha finito per rafforzare la carica negativa di Lucifero, dando origine alle varie forme di satanismo, deviazioni perverse e malate dell’opposizione a un Dio padrone.

Nessun commento:

Posta un commento