venerdì 11 marzo 2011

Recensione: "Winter" di Asia Greenhorn

La lista dei libri in attesa di lettura in questo periodo è decisamente lunga, ma ho volutamente scelto di dare la priorità al primo capitolo di una nuova saga fantasy YA per la quale avevo aspettative enormi. Il libro in questione è "Winter" di Asia Greenhorn.


Titolo: Winter 
Autore: Asia Greenhorn
Editore: Mondadori
Collana: Shout
Prezzo copertina: 17,00 €
Pagine: 483

Trama.
Winter si è appena trasferita da Londra a Cae Mefus, una piccola cittadina nel nord del Galles, in seguito al misterioso incidente che ha costretto sua nonna in ospedale. Una nuova casa la accoglie. E una nuova famiglia, quella dei Ghiplin, il cui figlio maggiore, Gareth, non le toglie gli occhi di dosso, per ragioni che la ragazza può solo in parte intuire. Nella nuova scuola Winter incontra Rhys, un ragazzo dalla bellezza misteriosa, dal quale Gareth cerca di metterla in guardia. Ha gli occhi brillanti. Lo sguardo profondo nasconde un passato lontano. L'attrazione li travolge come un'onda, è un'energia inspiegabile e pericolosa. Mentre strane aggressioni si verificano nella contea, Winter stessa è assalita nel bosco. La verità comincia a venire a galla. Winter deve scoprire un nuovo mondo, dove antiche tradizioni si tramandano di generazione in generazione, dove un patto segreto protegge l'esistenza di milioni di persone. Deve scoprire la verità sulla morte dei suoi genitori, e sulla loro unica eredità: un ciondolo di cristallo che la protegge. Ora è costretta a scegliere. Tra Rhys, il ragazzo che ama, e la sua stessa vita, come l'ha sempre conosciuta. Età di lettura: da 14 anni.


Recensione.
"Esiste un mondo dove l'amore può uccidere e rendere immortali" 
questo mondo è custodito tra le pagine di una nuova trilogia fantasy dedicata ai più giovani: Winter. Romanzo d'esordio della giovane Asia Greenhorn, edito Mondadori, che ha già riscosso un notevole successo dopo soli pochi giorni dalla sua pubblicazione. Un romanzo scorrevole, scritto in modo molto semplice e lineare, che però ci racconta una storia già sentita troppe volte. E' la storia di una quindicenne, Winter Starr, cresciuta con la nonna e all'ombra dei genitori morti da quando lei aveva circa un anno; una quindicenne costretta a cambiare casa e famiglia a causa della malattia della nonna ritrovandosi in una famiglia che sembra nascondere molti segreti. Tutte le persone che ha intorno le nascondono dei segreti, la nuova città sembra avere segreti nascosti in ogni angolo... il suo stesso passato risulta essere un intreccio di misteriosi segreti. Così, da un giorno all'altro, l'adolescente che amava stare con i suoi amici londinesi a bere birra e fumare di nascosto come tutti i ragazzi della sua età... si ritrova invece in Galles faccia a faccia con i vampiri, tra cui ovviamente non manca l'eroe bello e irresistibile di cui Winter si innamora perdutamente.
Tutto sommato è però un romanzo piacevole, a parer mio la scrittrice Asia Greenhorn ha però scelto un periodo difficile per trattare un argomento che è ormai stato servito a noi lettori in tutte le salse.
Devo esser sincera, se non avessi letto nulla sui vampiri e sugli amori impossibili tra vampiro e umana... sono sicura che avrei potuto apprezzare molto di più questa storia perché la scrittrice, anche attraverso un linguaggio estremamente pulito, riesce a trasmettere al lettore le emozioni e le paure dei suoi protagonisti e riesce a creare un magico clima di romanticismo.
Se la mia si potesse definire "critica" direi che è estremamente positiva per il talento della scrittrice ma decisamente negativa per la poca originalità della storia.
Peccato, avevo molte aspettative per questa nuova saga fantasy!

Citazione:
"Winter percorreva un corridoio buio da un tempo indefinibile (...) Su entrambi i lati, però, si affacciavano porte di legno chiuse. Erano tantissime, il corridoio sembrava non finire mai. E ogni stanza nascondeva un segreto, o una risposta. Solo dopo un certo tempo si rese conto che l'oscurità non era completa come le sembrava, la illuminava una debole luce. Winter si guardò attorno e finalmente comprese che proveniva dal suo ciondolo, che le brillava sul petto come una minuscola stella. <<Il dono migliore che tuo padre potesse farti>> (...) - Pag. 215

5 commenti:

  1. Ormai queste storia di vampiri, segreti, triangoli amorosi eccetera hanno stancato un po' tutti :S .

    RispondiElimina
  2. Vero... fosse stato proposto in un altro periodo sarebbe stato molto carino perché è scritto veramente bene!!!
    In ogni caso i miei complimenti vanno al grafico che ha realizzato la copertina!!!! ;)

    RispondiElimina
  3. Ciao!
    Concordo sulla copertina: è stupenda! Voglio quel vestito!*-*
    Per la storia, è un vero peccato questo difetto della trama; naturalmente è molto importante anche il modo in cui è scritta, la caratterizzazione dei personaggi, però anche una bella trama ci vuole per appassionarsi ad una storia.

    P.s.: ma perché costano così tanto questi libri? ç_ç 17 euro è un'enormità!

    RispondiElimina
  4. Ho tenuto a sottolineare che il talento della scrittrice non è assolutamente in discussione perché la questione della storia poco originale può anche essere una cosa soggettiva... c'è chi non ha letto niente al riguardo o comunque chi ne è affascinato quindi... sicuramente saranno in tanti ad apprezzarlo!!

    Per il prezzo hai più che ragione Nalani, è decisamente elevato... ma questo è un difetto che sembra non potersi risolvere. Dobbiamo solo tenere gli occhi aperti agli sconti... su laFeltrinelli ad esempio a volte fanno il 3x2, altre volte sconti del 20, 30%! Oppure possiamo ricorrere alle catene di lettura su anobii!!! ;)

    RispondiElimina
  5. so che sembra un nuovo Twilight, lo pensavo anche io all'inizio ma questa storia è molto più appassionante e coinvolgente. consigliato a tutti i romantici amanti dei misteri

    RispondiElimina