domenica 13 febbraio 2011

Dal 24 febbraio 2011 in libreria!

La casa editrice Newton Compton sembra non volersi proprio fermare e continua, in questo ricchissimo 2011 letterario, a sorprenderci con nuovi ed interessanti libri. Diamo un'occhiata a tre nuovi titoli che arriveranno in libreria dal 24 febbraio:

Dopo Il signore degli anelli, una nuova strepitosa saga fantasy destinata a diventare un cult

Titolo: Il guardiano dei Demoni
Autore: Peter V.Brett
Editore: Newton Compton
Prezzo copertina: 12,90 €
Pagine: 480
Trama:
 Quando cala il crepuscolo, il mondo si inginocchia al potere dei Corelings, terribili demoni che emergono dalle viscere della terra portando morte e distruzione. Gli anni passano e i villaggi sono sempre più deserti in quella distesa fredda e desolata che è ormai la terra, e sempre più deboli sono le speranze di scacciare l’incubo delle voraci creature: sembra che niente possa sconfiggerli e salvare l’umanità. L’unica speranza sono tre ragazzi, Arlen, Leesha e Rojer, isolati nei loro sperduti villaggi e protetti da magiche barriere. Un lungo viaggio li attende, tra territori sconosciuti e impervi, infestati da un male terribile e inafferrabile. Perché Arlen, Leesha e Rojer sanno che a paralizzare gli uomini non sono i demoni, ma la paura. Straordinaria opera fantasy, Il guardiano dei demoni è la storia di tre giovani in viaggio tra pericoli indicibili, una sfida coraggiosa contro le forze che imprigionano l’umanità.


Titolo: Il profumo dei fiori in Iraq
Autore: Jessica Jiji
Editore: Newton Compton
Prezzo copertina: 9,90 €
Pagine: 384
Trama:
Iraq, anni ’40. Kathmiya Mahmoud è una ragazza araba poverissima che sogna di sposarsi e avere una sua famiglia. Ma il padre ha altri programmi per lei: la ragazza dovrà lasciare la campagna e fare la domestica, come la madre, nella città di Bassora. Lì, in un ambiente nuovo e sconosciuto, Kathmiya lavora in casa di commercianti ebrei e conosce Shafiq: il loro affetto e l’attrazione reciproca crescono ogni giorno di più. Bassora è una città in cui le comunità ebrea e musulmana convivono pacificamente: i migliori amici di Shafiq e della sua famiglia sono i vicini arabi, che aiuteranno il ragazzo e i suoi quando le tensioni sociali, durante la guerra, esploderanno. Ma Kathmiya e Shafiq dovranno affrontare e combattere un altro genere di conflitto: la legge islamica cui deve obbedire la bellissima giovane araba proibisce qualsiasi contatto tra un uomo e una donna prima del matrimonio… e in più la ragazza è una povera serva, la cui infanzia è segnata da alcuni episodi misteriosi che lei non ricorda e che i genitori non hanno nessuna intenzione di svelare. I due giovani dovranno resistere, e dimostrare che il loro amore è più ostinato dell’odio e dei pregiudizi, più forte della tragedia che si abbatte sulle tormentate terre del Medio Oriente.


Titolo: L'adepto
Autore: Massimo Lugli
Editore: Newton Compton
Prezzo copertina: 9,90 €
Pagine: 288
Trama: 
Una chiesa sconsacrata, un animale sacrificato, un neonato brutalmente martoriato: quanto basta per far aprire un’indagine in cui Marco Corvino si troverà coinvolto. A distanza di venticinque anni dalla cattura di uno spietato assassino, il giornalista sarà di nuovo al centro di una macabra inchiesta: una vicenda di riti satanici che seguirà passo dopo passo per il suo giornale. Dovrà fare i conti, suo malgrado, con un mondo di cui ignorava l’esistenza, popolato da sensitivi, esorcisti, maghi, adepti del Candomblé e della Santeria, ma anche con figure pericolose, potenti e prive di scrupoli. Travolto da una relazione passionale e clandestina e perseguitato da eventi inspiegabili, diventerà ben presto preda di un turbamento profondo che assumerà il volto del terrore. Le sue certezze vacilleranno per lasciare spazio a interrogativi senza risposta. Con la precisione e l’ironia sottile che lo distinguono, Massimo Lugli fa intraprendere al suo personaggio un percorso iniziatico, all’ombra di una minaccia oscura e incombente, che gli cambierà per sempre la vita. Una vicenda inquietante che lo condurrà a una cruda verità: le cose spesso nascondono un volto oscuro e sono ben diverse da come appaiono.
Come vi sembrano questi libri? Forse quello che mi incuriosisce di più è "L'adepto"... voi che ne pensate? 

1 commento:

  1. Mi piacerebbe molto leggere Il Guardiano dei demoni... Ci stò davvero facendo un pensierino!

    RispondiElimina