venerdì 7 gennaio 2011

New entries in my library (2)

Secondo appuntamento con la rubrica "New Entry in My Library" nata per presentarvi tutti i nuovi titoli che arrivano nella mia libreria ... sia in formato cartaceo che digitale! Ricordo che questa rubrica non sarà però periodica ma ne usufruirò solo nei giorni in cui ho delle novità da condividere con voi!


Oggi nella mia cassetta delle lettere ho trovato due bellissime sorprese: un libro che desideravo moltissimo e che sta riscuotendo un grande successo in questo periodo e per cui ringrazio moltissimo la casa editrice Aliberti, che mi ha gentilmente messo a disposizione una copia omaggio:

La Gladiatrice,
 Un romanzo sensazionale e vibrante che coniuga affascinanti dettagli storici e azioni in crescendo


Titolo: La gladiatrice
Autore: Russell Whitfield
Editore: Aliberti
Collana: Arcipelago
Prezzo copertina: 17,00 €
Pagine: 368

Trama: 
Unica sopravvissuta a un naufragio sulle coste dell’Asia Minore, la spartana Lysandra finisce nelle mani di Lucio Balbo, il proprietario di un ludus nei pressi di Alicarnasso, nel cuore dell’Impero romano d’Oriente, dove vengono addestrate giovani gladiatrici.
La fiera Lysandra, discendente da un antico ordine di sacerdotesse guerriere, non accetta il suo nuovo status di schiava. Costretta a combattere nell’arena per riottenere la libertà, grazie alla sua straordinaria abilità nell’arte gladiatoria, conquista l’adorazione delle folle, esibendosi con il nome di battaglia di Achillia, e si guadagna il rispetto del lanista, il proprietario della scuola.
Dotata di un carisma da leader, grazie all’eccezionale destrezza con le armi, la gladiatrice sconfigge una dopo l’altra le avversarie più temibili, fino alla sua nemica giurata, Sorina, a capo del clan barbarico del ludus.
Nell’ultimo spettacolare combattimento, organizzato in onore dell’emissario imperiale in visita alla città, Lysandra affronterà la sua prova più difficile: una sfida all’ultimo sangue.
Le avvincenti descrizioni dei combattimenti e l’appassionante ricostruzione della vita all’interno del campo, tra la durezza dell’addestramento, le umiliazioni subite dalle schiave, lo spirito di squadra che unisce tra loro le lottatrici, non senza qualche incursione nell’amore saffico, fanno di questo romanzo un affascinante affresco storico che rivela aspetti inediti dell’antica Roma al tempo di Domiziano.
--------------------------------------------------------------

Il secondo è forse un pò meno conosciuto ma non per questo meno interessante, il libro in questione è "Il colore del caffè" gentilmente inviatomi dalla casa editrice Solfanelli che ringrazio di cuore!


"..Se sappiamo leggere, viviamo e passeggiamo in questo mondo come se fosse reale e il messaggio del libro arriva al nostro cuore come se facesse parte di noi, della nostra vita."



Titolo: Il colore del caffè
Autore: Arturo Bernava
Editore: Solfanelli
Collana: Pandora
Prezzo copertina: 12,00 €
Pagine: 192

Trama:

Il maresciallo Dante Modiano, poco prima della seconda guerra mondiale, viene trasferito in un paesino della montagna abruzzese.Si imbatte da subito in strani personaggi: un bambino di cui tutti sembrano ignorare le origini, un vecchio cieco appassionato di letteratura, una splendida e prosperosa ostessa, una contessa che fugge dalla vita mondana della capitale forse per nascondersi, un finanziere senza scrupoli che ha truffato migliaia di persone.A fare da cornice ai personaggi principali, altri soggetti dai colori forti: il pazzo Gerolamo, il podestà Ovidio Mentore, e, come in ogni storia di paese che si rispetti, il farmacista, il notaio, il prete.E, ovviamente, i carabinieri della stazione, tra cui spicca il saggio appuntato Inzirillo.Da subito Modiano si imbatte in situazioni non del tutto chiare. Un omicidio commesso sedici anni prima, un repentino ricovero in manicomio dell’unico testimone oculare, il fallimento di una banca che ha condotto sul lastrico quasi tutti gli abitanti del paese.E comincia ad indagare il buon maresciallo Modiano, non senza cedere alle lusinghe dell’amore, salvo poi domandarsi se sia effettivamente amore vero.Ma non sarà l’unico dilemma in cui si imbatterà: infatti la voglia di vendetta degli abitanti del paese che intendono riprendersi i soldi rubati loro con l’inganno, porterà Modiano di fronte ad un dilemma personale e professionale molto forte.Sino all’epilogo imprevisto.

2 commenti:

  1. Ciao!
    ho scoperto da poco questo sito e ti faccio i complimenti perchè è davvero molto piacevole e interessante!
    Volevo poi chiederti una cosa, ho visto un paio di giorni fa che è uscito il libro "La Gladiatrice", visto oggi che lo presentavi la mia domanda è quando l'hai letto faresti mica la recensione o comunque scriveresti mica due righe di opinione? Sono davvero in forse se comprarlo o meno e nessuno che conosca l'ha letto o intende farlo!!
    Dai siti americani ho visto che a molti è piaciuto ma a molti altri invece ha dato fastidio il fatto che la parte sentimentale prevalesse su tutto il resto e che quindi compromettesse il libro, che tuttavia partiva molto bene. Ti ringrazio comunque per le belle recensioni e la rubrica delle Top Cover che mi è molto piaciuta!
    Grazie mille!!
    edna

    RispondiElimina
  2. Ciao edna, innanzitutto ti ringrazio moltissimo ...mi fa davvero piacere che il mio blog ti piaccia!
    Ho ricevuto solo oggi il libro ... quindi il tempo materiale per finire quello che sto leggendo attualmente e sicuramente potrai trovare la recensione di "La gladiatrice" qui!
    Puoi magari inserirti tra i sostenitori del blog in modo da poterlo tenere sempre sotto controllo (puoi registrarti dalla colonna a destra dove c'è scritto "I miei lettori")!
    Comunque...io ho molte aspettative per il libro in questione... spero non mi deluda!

    RispondiElimina