sabato 18 dicembre 2010

A gennaio : "La Decima Stanza" di Glenn Cooper

Dopo "La biblioteca dei morti", il grandissimo successo ottenuto con il libro d'esordio più venduto in Italia nel 2009, e dopo il recentissimo ulteriore successo "Il libro delle anime", tra pochissimi giorni arriverà in tutte le librerie il terzo best-seller di Glenn Cooper : " La Decima Stanza "

Autore: Glenn Cooper
Editore: Narrativa nord
Prezzo copertina: 19,60 €
Pagine: 468
Data pubblicazione: 1 gennaio 2011

Trama:
Abbazia di Ruac, nella Francia rurale, un manoscritto medievale viene ritrovato dietro una libreria antica. Gravemente danneggiato, è inviato a Parigi per il restauro e qui lo studioso di letteratura storica, Hugo Pineau, comincia a leggerne il sorprendente testo, datandolo al XIV secolo. Il manoscritto contiene il fantastico racconto di una grotta ricoperta da pitture rupestri e dei segreti contenuti in essa, con una rudimentale cartina che mostra la sua posizione vicino all’abbazia.
Incuriosito, Pineau contatta l’archeologo, Luc Simard, e con altri uomini organizzano una prima esplorazione dei luoghi. Quando scoprono una fitta rete di grotte preistoriche, sepolte in profondità all’interno della scogliera, si rendono conto di essersi imbattuti in qualcosa di straordinario e al centro di questa sorta di labirinto in pietra si trova la camera più sorprendente di tutte, proprio come indicava il manoscritto.
Consapevoli del significato della loro scoperta, provvedono a creare un pool di esperti per divulgare l’eccezionalità del ritrovamento al mondo intero, ma quando cominciano a svelare gli antichi segreti che le caverne contengono, si trovano al centro di un gioco pericoloso, fatto di una serie di morti accidentali, come se qualcuno fosse disposto a non fermarsi davanti a nulla pur di proteggere l’enigma della decima stanza …



Attualmente l'autore sembra stia lavorando ad un nuovo progetto intitolato: "The Devil Will Come" ( Il Diavolo verrà ) che dovremo aspettarci per la fine del 2011 o all'inizio del 2012! Maggiori informazioni al riguardo potete trovarle qui
Il sito uffiaciale dell'autore: Glenn Cooper

2 commenti: